menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il rigore calciato da Gerlando Contino

Il rigore calciato da Gerlando Contino

L'Akragas travolge la Folgore, Rigoli: "La miglior partita della stagione"

I biancazzurri vincono con il risultato di cinque a zero. Gli agrigentini si laureano campioni di inverno, applausi a fine partita per una squadra che tanto diverte i propri tifosi

E sono tredici. L'Akragas conquista il suo tredicesimo risultato utile consecutivo all'interno del suo "fortino biancazzurro". Gli agrigentini vincono cinque a zero. Non solo tenori in campo ma anche "principi", la Primavera che tanto bene sta facendo. Rigoli sceglie di tenere fuori Fallea e schierare Iannello, in mezzo al campo dentro Caci e Pellegrino, in avanti i "soliti" Arena e Contino.

La Folgore risponde con Mangiaracina dietro, mentre Testa e Cacciatore in avanti. La squadra del tecnico Pino Rigoli parte subito forte. Arena e Contino sembrano scatenati. Il primo sigillo arriva però dall'estro di Alessandro Bonafinni.
 
Il centrocampista palla al piede fa venticinque metri e in percussione supera l'estremo difensore della Folgore Longo. La "brigata" akragantina mette le basi per stendere la Folgore. Il secondo gol arriva dai piedi di Nicola Arena che con un tocco di suola su assist di Contino spiazza il portiere ospite.
 
Il primo tempo si chiude con il due a zero akragantino. Il secondo tempo si apre con la Folgore che prova a verticalizzare ma Vindigni è ben posizionato in campo e chiude tutte le incursioni di Tummiolo.
 
Il tre a zero viene propiziato da un fallo di mano in aria da parte di Mangiaracina. Dal dischetto si presenta capitan Gerlando Contino, trasformando il rigore nel gol del terzo vantaggio.
 
L'Akragas gioca facile, la Folgore depone le armi e la suadra del tecnico Rigoli affonda in quarto ed il quinto gol.
 
All'appello dei goleador risponde Gaspare Pellegrino. L'ex capitano del Ragusa, a tu per tu con il portiere ospite, è freddo al 28esimo minuto del secondo tempo a spiazzare Longo.
 
Pellegrino si va a prendere l'abbraccio della curva dedicando il gol ad un amico speciale. Al 34esimo minuto del secondo tempo, Rosa, subentrato a Contino, fissa il cinque a zero. L'attaccante si invola da solo in aria di rigore e chiude definitivamente il match. Solo applausi per la "bella Akragas" che si prende il titolo di campione di inverno e aspetta in casa la Parmonval per il ritorno di Coppa Italia.
 
Nel post partita Rigoli esalta i suoi affermando: "E' stata l'Akragas più bella della stagione".
 
FORMAZIONI:
Akragas: Russo, Bonaffini, Alletto, Aprile, Vindigni, Iannello, Caci, Pellegrino, Contino, Arena, Criniti. All: Pino Rigoli.
Folgore: Longo, Stallone, Alagna, Messana, Mangiaracina, Tummiolo, Buchashvili, Lanza, Cacciatore, Testa. Porto. All: Foscari.
 
 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento