rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Sport

Akragas: un "puzzle biancazzurro" nelle mani di Vincenzo Feola

Dubbi di formazione per l'allenatore biancazzurro che mischia le carte e pensa agli undici migliori. Emanuele Trofo dovrebbe saltare la trasferta di Roccella, al suo posto i candidati sono tanti

A pochi giorni dalla sfida contro il Roccella, il tecnico dell'Akragas, Vincenzo Feola, inizia a pensare agli undici titolari da schierare domenica. Dubbi di formazione per l'allenatore dei "giganti", che potrebbe rilanciare dal primo minuto Nicola Arena. 

Con la squalifica di Savanarola, in avanti si "libera" un posto. I candidati per una maglia da titolare sono tanti: Arena, Dezai e Longoni; Feola pensa alla formazione migliore. Ma tutto dipende dalle duttilità che può offrire il centrocampo: con Emanuele Trofo che non dovrebbe farcela, le opzioni sono tante. 

L'infortunio dovrebbe costringere il centrocampista a rimanere a riposo per tutta la settimana. L'allenatore dell'Akragas potrebbe affidare le chiavi del centrocampo a Baiocco e Catania, senza dimenticare l'opzione Bonaffini. Se così dovesse essere, in avanti allora via libera ad Ange Dezai.

 L'Akragas è come un puzzle che solo Vincenzo Feola può completare. Il Roccella dell'ex Criniti aspetta i biancazzurri, le sfide in trasferta sono sempre piene di insidie, ma l'Akragas non ha tempo e vuole vincerle tutte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas: un "puzzle biancazzurro" nelle mani di Vincenzo Feola

AgrigentoNotizie è in caricamento