menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Otto volte Andrea, Akragas: ecco il Saraniti che ti aspetti

Ieri l'ex Messina e futuro papà ha siglato una doppietta, raggiungendo in classifica marcatori Manzo della Battipagliese. Con la doppietta contro il Rende, il centravanti si candida per l'ennesimo posto da titolare in coppa

Risveglio quasi sereno in casa Akragas. La squadra, ieri, ha battuto il Rende e continua a tenere il passo del Savoia. Tra le tante note stonate della vigilia, fortunatamente in casa Akragas si inizia a suonare "l'ottava sinfonia".

Non un record di vittorie, ma otto sta per le reti segnate da Andrea Saraniti in campionato. Ieri l'ex Messina e futuro papà ha siglato una doppietta, raggiungendo in classifica marcatori Manzo della Battipagliese. Saraniti, diventato agrigentino d'adozione, ha mostrato da subito e per la seconda volta un importante attaccamento alla maglia. 

Il centravanti, davanti a sè, in classifica marcatori, ha il compagno di squadra Arena, fermo a quota nove gol, proprio come De Rosa della Cavese. A undici reti troviamo Olcese della Battipagliese e Scarpa del Savoia. In cima alla classifica Meloni del Savoia. L'Akragas ritrova Saraniti, proprio a due giorni dalla Coppa Italia, diventata importante giorno dopo giorno.

Contro il Pomigliano, la coppia potrebbe essere inedita: Nassi-Saraniti. Ieri il centravanti neo biancazzurro ha anche preso un palo, preludio di una stagione che si preannuncia importante. Dopo la 15 esima giornata, i primi quattro posti della classifica cannonieri del campionato di serie D giorone I.

12 reti: Meloni (Savoia),
11 reti: Olcese (Battipagliese), Scarpa (Savoia)
9 reti: Arena (Akragas), De Rosa (Cavese)
8 reti: Saraniti (Akragas), Manzo (Battipagliese)
7 reti: Ancione (Due Torri), Piemontese (Montalto Uffugo), Zerillo D. (Torrecuso), Frisenda (Orlandina).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento