menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

CALCIO A 5: Athena che paura, vittoria rocambolesca per gli agrigentini

Il Gemini negli ultimi 7 minuti raggiunge il pareggio sul 4 a 4 tra l'incredulità della squadra...

L’Athena comincia nel migliore dei modi il nuovo anno battendo in trasferta il Gemini con il punteggio di 9 a 5 al termine di una partita emozionante. Ospiti in vantaggio per 4 a 0 con Sutera Sardo (2 gol), Rizzo e Castiglione, ma l'ottima reazione dei padroni di casa associata ad un calo mentale degli ospiti regalano al numeroso pubblico un finale di tempo incredibile. Il Gemini, infatti, negli ultimi 7 minuti raggiunge il pareggio sul 4 a 4 tra l'incredulità della squadra
ospite che chiude la prima frazione di gioco frastornata e confusa.

Un primo tempo che mostra tutta la bellezza e l'imprevedibilità del calcio a cinque, capace di regalare così forti emozioni. Nell’intervallo l’Athena riordina le idee e nel secondo tempo riprende le redini della partita, vanno a segno Rizzo con una tripletta, ancora Sutera Sardo e Borgo a completare il tabellino un gol dei padroni di casa che fissa il risultato finale sul 9 a 5.

La gara si è svolta in un clima di grande fair play a conferma dell'amicizia che lega le due società. Grazie a questa vittoria (la terza consecutiva) l'Athena si attesta al quarto posto superando lo Sporting e il Trinacria e staccando il Gemini. Soddisfatto il tecnico dell’Athena:"La squadra ha espresso un ottimo gioco – dice Falci - peccato per quei sette minuti di totale follia sportiva che poteva compromettere il risultato finale. Siamo stati bravi a non perdere la testa e a vincere meritatamente una partita su un campo molto ostico. Adesso occorre dare continuità fin dal prossimo turno casalingo contro 'I Calatini' di Caltagirone che all’andata ci hanno battuti in una partita che ci ha lasciato tanto amaro in bocca”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento