Bivona School, corso di alta formazione su innovazione del territorio

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Bivona
  • Quando
    Dal 23/10/2015 al 25/10/2015
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Corso di alta formazione "Innovazione e creatività nel territorio sicano". Dare voce a nuove iniziative di promozione del territorio e attività imprenditoriali per potenziare lo sviluppo locale e la crescita occupazionale: è l’obiettivo del corso di alta formazione “Innovazione e Creatività nel territorio sicano” della Bivona School che si svolgerà a Bivona (AG), dal 23 al 25 ottobre 2015, presso l’ex Chiesa dell’Immacolata Concezione. Termine ultimo per le iscrizioni 5 ottobre. 

Per la prima volta nell'entroterra siciliano un evento raduna gli attori principali dello sviluppo locale in Sicilia, proponendo tre giornate di lavoro intensivo in cui, con il supporto di attività laboratoriali,  entrepreneurs, social innovators, start-uppers, esponenti di acceleratori di impresa e portatori di interesse, condivideranno con i partecipanti le competenze e le esperienze di valorizzazione del capitale territoriale per creare nuove occasioni di sviluppo locale per il territorio siciliano. Il corso, è promosso dal Comune di Bivona e dal Laboratorio di Sviluppo Locale del Polo Universitario di Ricerca di Bivona e Santo Stefano Quisquina diretto dal Maurizio Carta del Dipartimento di Architettura dell’Università di Palermo, e sostenuto dal S. Stefano Quisquina. L’evento conta inoltre sulla partecipazione del Consorzio Arca, della Camera di Commecio Industria Artigianato e Agricoltura di Agrigento, Confindustria Sicilia e CreaActive City. 
 

Una full immersion capace di stimolare i giovani siciliani a trovare occasioni per utilizzare il proprio spirito di innovazione e creatività e a promuovere lo sviluppo locale nel proprio territorio”, specifica Giovanni Panepinto, parlamentare regionale e sindaco di Bivona. Bivona School invita a partecipare giovani laureandi, neo-laureati, dottori di ricerca e professionisti under 40 fortemente motivati a spendere le proprie energie per l’innovazione.
 
Gli aspiranti partecipanti saranno selezionati dal Comitato Scientifico in base al proprio curriculum vitae (max n.2 cartelle formato A4 verticale) e ad un abstract su un’idea innovativa sperimentale, preferibilmente focalizzata sul territorio Sicano (max 2.000 battute spazi inclusi). La domanda di partecipazione, il curriculum vitae e l’abstract dovranno essere inviati entro la mezzanotte del 5 ottobre 2015 all’indirizzo di posta elettronica sicanilab@gmail.com come allegati in formato pdf in un’unica e-mail. Agli ammessi verrà data comunicazione entro il 7 ottobre e l’iscrizione dovrà essere formalizzata entro e non oltre il 10 ottobre tramite versamento anticipato, presso le sedi di Palermo o di Bivona, della quota d’iscrizione pari a 30 euro, secondo le modalità che saranno fornite contestualmente alla comunicazione dell’ammissione.

LE TRE GIORNATE 

Prima giornata
Innovare il capitale territoriale
Nel territorio sicano il concetto di innovazione comprende non solo le attività ad alta tecnologia, ma anche e soprattutto quelle relative ai settori maturi, ovvero alle filiere culturali, turistiche e agroalimentari, e, più in generale, ai settori connessi al miglioramento della qualità della vita e alla social innovation, come occasione per creare valore dal capitale intangibile di imprese e territori ed attivare energie considerate residuali dal punto di vista economico e tecnologico. Ecco perché l’obiettivo della prima giornata è esplorare le opportunità di innovazione anche attraverso la partecipazione di imprenditori protagonisti in Sicilia di esperienze di successo. Hanno già aderito all’iniziativa e saranno i protagonisti della prima giornata portando le loro esperienze e guidando il primo laboratorio: Farm Cultural Park, Pensando Meridiano, Cantine Di Giovanna, Open Tour, Periferica.
 
Seconda giornata
Strategie per la promozione del territorio
Esplorare le opportunità di innovazione del territorio sicano attraverso la messa in atto di strategie di marketing insieme ad alcuni protagonisti di esperienze di successo in Sicilia. I partecipanti acquisiranno gli strumenti utili per progettare occasioni di promozione del territorio, con particolare attenzione al ruolo del brand management e degli eventi, ponendo attenzione alle dinamiche di concorrenza, di mercato e ai comportamenti attesi degli users. La seconda fase del Laboratorio sarà finalizzata a sperimentare la costruzione di brand di successo e progettare un evento territoriale insieme ai mentors e ai young entrepreneurs. Saranno fornite conoscenze e strumenti per favorire la nascita di nuove idee imprenditoriali connesse al capitale territoriale sicano. L’obiettivo, dunque, sarà quello di far conoscere gli attori dell’ecosistema start-up (start-up, start-up innovative, spin-off, acceleratori, incubatori), gli strumenti e le agevolazioni finanziarie, il Business Model Canvas e il Business Plan. Hanno già aderito all’iniziativa e saranno i protagonisti di questa fase portando le loro esperienze e guidando il secondo laboratorio: Emilio Giammusso (Presidente del Consorzio Universitario di Caltanissetta), Dario Cartabellotta (Responsabile del Cluster Bio-Mediterraneo per la Regione Siciliana all’Expo) insieme a Ypsigrock Festival di Castelbuono, Mandrarossa Vineyard Tour, Cum Laude, AB Comunicazioni, Scocca Papillon. La terza fase del Laboratorio sarà finalizzata al processo di formulazione di un’idea imprenditoriale innovativa e di sviluppo di un Business Model Canvas, a partire dalle idee di promozione del territorio emerse nel corso della prima giornata di lavori. Per questa fase del Corso hanno già aderito all’iniziativa e saranno i protagonisti della prima giornata portando le loro esperienze e guidando il terzo laboratorio: Alessandro Bruno e Giorgia Bruno (Start-up consultants), Alessandro Cacciato (esperto di promozione internazionale delle imprese), Tony Siino (fondatore del blog Rosalio), insieme ad Arca, Sprawl Design Industries, PaDesign, La lumada madonita, La Lumaca delle Terre Sicane, La Stiva.
 
 Terzo giorno
Pitch event e conclusioni
La conclusione delle giornate di lavoro sarà la simulazione di un Pitch event, in occasione del quale i partecipanti saranno invitati a fare una breve presentazione che racchiude gli elementi chiave dell’idea imprenditoriale elaborata dai vari gruppi, pensata per attrarre possibili investitori o promuovere una business idea. Gli elaborati finali saranno valutati nell’ambito di una tavola rotonda a cui parteciperanno gli attori dello sviluppo locale del territorio Sicano: i Sindaci dei comuni interessati, il Gal Sicani, la Società per lo sviluppo del Magazzolo Platani, il Distretto Rurale di Qualità dei Sicani. Saranno inoltre presenti i rappresentanti di: Giovani Imprenditori Confindustria Sicilia, Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Agrigento, associazioni di categoria insieme a Dario Maccarrone (esponente di Working Capital Telecom Catania) e Antonio Censabella (official fund manager).

Al termini delle tre giornate di lavoro le idee imprenditoriali saranno presentate a possibili investitori e ai soggetti territoriali competenti. Tutte le idee imprenditoriali che emergeranno nel corso dei laboratori saranno pubblicate nel primo volume dei “Quaderni del SicaniLab” e per l’idea migliore sono state richieste borse di studio e altre forme di ausilio finanziario come incentivo alla giovane imprenditorialità innovativa. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • La musica di Mario Venuti riparte dalla Valle dei Templi, l'artista in concerto

    • fino a domani
    • dal 11 August al 11 July 2020
    • Valle dei Templi
  • FestiValle, via all'edizione 2020: all'evento i Kokoroko

    • dal 3 al 9 August 2020
    • Valle dei Templi
  • Turismo e Valle dei Templi, ci siamo: via alle aperture serali

    • solo domani
    • 11 July 2020
    • Valle dei Templi
  • Una finestra sull'arte liberty in città: ecco la conferenza "Art Nouveau Week"

    • Gratis
    • dal 8 al 14 July 2020
    • Biblioteca
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    AgrigentoNotizie è in caricamento