rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Basket

Serie A2, la Fortitudo Agrigento chiude la fase a orologio battendo Rimini

La formazione di Coach Cagnardi chiude in testa il girone bianco e adesso l'avventura playoff

La Moncada Energy Fortitudo Agrigento chiude il girone bianco della fase a orologio del campionato di Serie A2 superando, sul parquet amico, la RivieraBanca Rinascita Rimini, 77-69 il finale. Con questa vittoria i ragazzi di Coach Cagnardi consolidano il primo posto del raggruppamento, 13° complessivo, e guadagnano il tabellone oro del playoff. In quel contesto la Fortitudo si scontrerà, al meglio delle tre vittorie, contro la Vanoli Cremona.

La partita (Fonte Ufficio Stampa Rinascita Rimini) - Apre Francis 2-0, segue la tripla di Rimini 2-3 con Masciadri. Primo quarto sui binari dell’equilibrio, anche se prosegue a strappi. Prova ad avanzare l’Rbr e lo fa fino al 6-11 di Anumba del 5’. A ruota arriva un break di 8-0 tutto siciliano, Ambrosin e Grande fatturano il 14-11. Coach Ferrari si rifugia in time out. Segue la reazione riminese: Johnson da 3, Tassinari da 2 e Rimini avanza 14-16. Il quarto si chiude 17-18 con D’Almeida.

Il secondo quarto è severo con i biancorossi. Agrigento spinge con un parziale sontuoso di 20-0. Che inevitabilmente scava il solco. Inizia Costi con il 19-18 e mentre Rimini non segna per cinque minuti, la Moncada va con continuità all’appuntamento con la retina: Marfo capitalizza il 24-18 e il 28-18. A ruota Ambrosin con la tripla e ancora Marfo per il 33-18. Il parziale monstre non è ancora concluso: 36-18 Ambrosin e 37-18 Ambrosin per il +19 che vale il momentaneo massimo vantaggio. A sbloccare Rimini è Scarponi, segue Landi 37-22. Dopo il 40-22 di Grande, Rimini chiude il primo tempo con un parziale di 7-0 e si va negli spogliatoi con un 40-29 che lascia ancora accesa la fiammella.

Spinta da Anumba l’Rbr prova a recuperare. La reazione d’orgoglio iniziata nel finire di primo tempo, porta fino al -7 (42-35). I padroni di casa tornano però a infierire: nuovo parziale severo di 10-0 guidato soprattutto da Francis e Ambrosin. Sul 52-35 con il libero di Costi per i romagnoli è nuovamente tutta in salita. D’Almeida e Johnson provano a ricucire, poi con la tripla di Tassinari del 60-46 comunque la partita resta viva. In chiusura di frazione Johnson infila tre di quattro liberi a sua disposizione e il tempo si conclude sul 60-49.

Il tabellino di Moncada Energy Agrigento - RivieraBanca Basket Rimini 77-69 (17-18, 23-11, 20-20, 17-20)

Moncada Energy Agrigento: Lorenzo Ambrosin 20 (4/5, 3/6), Alessandro Grande 18 (3/5, 4/9), Kevin Marfo 14 (5/10, 0/0), Cosimo Costi 13 (3/6, 1/4), Daeshon Francis 8 (3/5, 0/1), Matteo Negri 2 (1/3, 0/1), Mait Peterson 2 (0/3, 0/1), Albano Chiarastella 0 (0/0, 0/2), Nicolas Mayer 0 (0/0, 0/1), Luca Bellavia 0 (0/0, 0/0), Thomas Fernandez 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 19 - Rimbalzi: 27 8 + 19 (Albano Chiarastella 7) - Assist: 9 (Cosimo Costi 3)

RivieraBanca Basket Rimini: Jazz Johnson 17 (3/8, 1/9), Ursulo D’almeida 16 (5/8, 0/0), Simon Anumba 15 (6/6, 0/3), Andrea Tassinari 10 (2/3, 2/6), Alessandro Scarponi 6 (3/3, 0/0), Stefano Masciadri 3 (0/0, 1/2), Aristide Landi 2 (1/1, 0/1), Elia Morandotti 0 (0/0, 0/0), David Sirri 0 (0/0, 0/0), Francesco Bedetti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 23 - Rimbalzi: 37 8 + 29 (Ursulo D’almeida 17) - Assist: 12 (Jazz Johnson 4)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A2, la Fortitudo Agrigento chiude la fase a orologio battendo Rimini

AgrigentoNotizie è in caricamento