menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Giovanatto

Michele Giovanatto

Turno di riposo per la Fortitudo, ma si lavora per la Coppa Italia: parla Giovanatto

I ragazzi del coach Ciani rimarranno fermi domenica 24 febbraio, data in cui era prevista la partita tra la compagine agrigentina e la Eagles Basket Bologna. Intanto continuano gli allenamenti in vista delle Final Four di Coppa Italia

Arriva il turno di riposo per la Fortitudo Agrigento. I ragazzi del coach Franco Ciani rimarranno fermi domenica 24 febbraio, data in cui era prevista la partita tra la compagine agrigentina e la Eagles Basket Bologna, esclusa lo scorso novembre dal campionato di Divisione nazionale A.

I giocatori biancazzurri, che torneranno in campo il 3 marzo a Bari e il 6 marzo al PalaMoncada contro Casalpusterlengo, continuano gli allenamenti anche in vista dell'impegno della Coppa Italia, in programma dal 15 al 17 marzo a Cecina (Livorno). La qualificazione alle Final Four della Lega ha portato non poco entusiasmo nell'ambiente della tifoseria agrigentina. Ma anche i giocatori del ds Cristian Mayer fremono per l'importante competizione.

"Il raggiungimento delle Final Four, a differenza dell'anno scorso, è un traguardo non preventivato e per questo ancora più bello ed emozionante – racconta il giocatore Michele Giovanatto - . Sicuramente andremo ad affrontare questa manifestazione con la grinta e la determinazione di chi conosce il proprio potenziale, ma anche con la mente libera e serena di chi vuole vincere la Coppa ma non ha l'obbligo di farlo. L'anno scorso vincere la Coppa Italia di Dnb, oltre a renderci felici e orgogliosi, ci ha fatto capire che eravamo pronti ad affrontare i playoff da protagonisti. Chissà che anche quest'anno non possa succedere la stessa cosa".

Il segreto della Fortitudo per Michele Giovanatto "è il gruppo stesso: giocatori, coach e società lavoriamo intensamente e in maniera coesa quotidianamente per la vittoria. Il 'trucco' c'è ed è il capitano Giancarlo Di Simone, il nostro talismano porta fortuna" ha concluso Giovanatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento