menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
BASKET:  La Fortitudo fatica ma vince, Ciani: "Poco soddisfatto"

BASKET: La Fortitudo fatica ma vince, Ciani: "Poco soddisfatto"

BASKET: La Fortitudo fatica ma vince, Ciani: "Poco soddisfatto"

Una squadra a tratti irriconoscibile che ha chiuso i primi due quarti con il minimo svantaggio

Sotto lo sguardo attento dell'ex Paparella, la Fortitudo Agrigento fatica ma vince contro un buon Potenza. Il risultato finale è di 85 a 75.

Una squadra a tratti irriconoscibile che ha chiuso i primi due quarti con il minimo svantaggio: 23-25 il primo e 41-43 il secondo. Coach Ciani ha seguito passo passo la partita rischiando d'esser richiamato più volte per la troppa esuberanza sul parquet. Ci teneva Ciani a far bene e a non ricadere negli sbagli visti contro l'Agropoli.

Nel terzo quarto entra al PalaMoncada una squadra diversa e vogliosa di far bene davanti al proprio pubblico, coach Ciani mette dentro Giovanatto che lo ripaga con una serie di triple che fanno riacquistare fiducia e vantaggio. Ma i biancorossi del Potenza non mollano, merito di un ottimo Gianmarco Rossi, 20 punti per lui. Rossi è stato la vera spina nel fianco per la retroguardia della Fortitudo che in più di un'occasione ha pagato le incursioni del numero 10 di casa Potenza.

La Fortitudo si "rialza". Suona la carica David Pennisi che prende per mano il suo roster e lo guida per la difficile via della vittoria. I biancazzurri vincono, malgrado il terzo e ultimo quarto siano stati caratterizzati da una molteplicità di falli, e si portano a più 8 punti in classifica.

Nel post partita coach Ciani esamina il match: "Stiamo pagando a caro prezzo il richiamo di prepazione. La mia squadra ha provato, ma ovviamente la fatica in questo periodo inizia a farsi sentire. Nessuna squadra si pone come obiettivo chiudere il torneo da imbattuta, è come una bellissima Chimera.  Adesso 'viene in bello', dobbiamo essere bravi a non mollare. Non dimentichiamo - conclude il coach della Fortitudo - che molti roster arrivano qui volendo fare la partita della vita. Il Potenza è un'ottima squadra, attualmente è la terza della classe, ci ha messo spesso in difficoltà ma poi ho rivisto la mia Fortitudo. Sono parzialmente soddisfatto, ma dobbiamo continuare a lavorare sodo".

Fortitudo Agrigento
Vincenzo Di Viccaro 15, Paolo Mossi 13, S. Paparella 8, David Pennisi 17, Albano Chiarastella 6, Michele Giovanatto 11, Giuseppe Anello 6. Duillio Birindelli 9, Xavier Brown 0 - Angelo Di Lascio.

Potenza
Davide Serino 19, Gianmarco Rossi 20, Lorusso Danilo 5, Marcello Cozzoli 19, Federico Mainoldi 8, Antonio Rato 4, Luca Paschetta 0, Francesco Santamaria - Federico Casella - Eugenio Zaccardo.

Foto di Calogero Montana Lampo


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento