menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppa Italia la Fortitudo in partenza, Ciani: "Può accadere di tutto"

Il roster di Agrigento scenderà in campo sabato 16 marzo, alle 18.30, al PalaPoggetti di Cecina, per la semifinale contro la Bawer Matera. Subito dopo, sempre nell’ambito della Divisione nazionale A, si scontreranno la Zerouno Torino e la Sbs Castelletto

Manca ormai pochissimo al concentramento di Coppa Italia. La Fortitudo Moncada Agrigento, che per il secondo anno consecutivo partecipa all’importante competizione, partirà venerdì 15 marzo alla volta di Cecina (Livorno).

Coach Franco Ciani, insieme al suo fedele assistente Luigi Dicensi, scenderà in campo sabato 16 marzo, alle 18.30, al PalaPoggetti di Cecina, per la semifinale contro la Bawer Matera. Subito dopo, sempre nell’ambito della Divisione nazionale A, si scontreranno la Zerouno Torino e la Sbs Castelletto.

Le due vincenti si incontreranno l’indomani, domenica 17 marzo, alle 20.30, sempre al PalaPoggetti. Tutte le partite verranno trasmesse in diretta su “Sportitalia 2″ (canale 61 del digitale terrestre – canale 226 piattaforma Sky).

“Lo stato d’animo è simile per certi versi a quello dell’anno scorso – racconta a poche ore dalla partenza il coach Franco Ciani – . C’è il piacere di competere in questa manifestazione particolare, il piacere di esserci. Ma mentre lo scorso anno siamo partiti abbastanza in vantaggio con i pronostici, quest’anno noi e Castelletto siamo le probabili outsider. Però in una partita secca tutto può accadere e quindi andiamo con l’atteggiamento di chi vuol arrivare in finale e vuole giocarsi la manifestazione fino in fondo, senza pensare al campionato. E’ una parentesi tecnicamente importante – ha concluso – e vogliamo viverla a 360 gradi, al massimo delle nostre possibilità”.

In partenza per Cecina anche numerosi tifosi della Fortitudo Moncada Agrigento. Tra i siciliani residenti in Toscana e gli appassionati che hanno già le valige pronte, la squadra del direttore sportivo Cristian Mayer non resterà da sola neanche alle Final Four.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento