rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport Porto Empedocle

Aphesis battuta a Capaci, play-out certi

La formazione di coach Candura, nella settimana che precede la gara contro la Capacense, ha dovuto subire l'ennesimo forfait, stavolta della titolare Roberta Milazzo, che ha comunicato che non sarebbe stata della partita

L'Aphesis, perdendo a Capaci, ha praticamente la certezza della disputa della "coda" dei playout, dove dovrà necessariamente vincere per conseguire la permanenza nella serie C. La formazione di coach Candura, nella settimana che precede la gara contro la Capacense, ha dovuto subire l'ennesimo forfait, stavolta della titolare Roberta Milazzo, che ha comunicato che non sarebbe stata della partita. Il risultato di 3-0 per le padrone di casa (25-21, 25-13 e 25-20 i set) è figlio, anche, di questo dover riarrangiare, da parte del coach agrigentino, per l'ennesima volta, la formazione, vista l'assenza della giocatrice campobellese. 

Ha giocato l'unico "posto 4" di ruolo, Anna La Gaipa, a cui si sono aggiunte ed adattate, alternandosi, l'opposta Laura Rizzuto e la palleggiatrice Cinzia Zucchetto, mentre nel ruolo di opposto ha giocato la centrale Simona Carlozzo. A servire palloni per le compagne la solita instancabile Francesca Romeo, mentre, nel ruolo di centrale Natalia Tatarishvili e Antonella Cipolla. A dare man forte nelle retrovie la forte Giovanna Azzaretto. In panchina la giovane empedoclina Daniela Sardella, da poco aggregatasi al gruppo. Ciò che si spera, da ora in poi, con la certezza di dover disputare i playout, è che le rimanenti giocatrici, che, certamente, stanno mostrando un attaccamento encomiabile, possano allenarsi con regolarità nel sestetto che poi scenderà in campo, cosa mai avvenuta nell'intera stagione. Rimane un gruppo, benché ridotto, costituito da ragazze che hanno dimostrato grande attaccamento nell'indossare e difendere questa maglia, per portare alla salvezza un titolo tanto caro alla società Aphesis, società che ha rappresentato, da sola, costituendone un patrimonio prezioso, l'intera provincia di Agrigento nelle ultime tre stagioni nel massimo torneo regionale di pallavolo femminile.
 
A proposito di volley nella Provincia di Agrigento, con gioia, la società, sul proprio sito ufficiale, ha inviato le proprie congratulazioni all'Akragas Volley che ha vinto, con un record impressionante di gare con sole vittorie e con un divario mai verificatosi in passato in maniera così ampia, il campionato nazionale di serie B2, guadagnando meritatamente la promozione. Una formazione forte che ha nel suo roster anche due ex aphesisine, Sasha Gebbia ed Emanuela Scalia, che stanno vivendo questa importante ed incredibile esperienza di crescita in una serie di alto livello.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aphesis battuta a Capaci, play-out certi

AgrigentoNotizie è in caricamento