menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Akragas volley

Akragas volley

Akragas volley-Gela: agrigentine sconfitte al tie-break, Lombardo super

Le ospiti vincono si aggiudicano l'ultimo set, strappando un punto alle akragantini. Le ragazze di Tani Frinzi Russo hanno disputato un'ottima partita

Dietro quel pugno sul parquet c'è la rabbia e l'amarezza di una top player che in questa stagione è stata impeccabile. Tatiana Lombardo, anima dell'Akragas volley ha preso per mano la sua squadra trascinandola ad una quasi vittoria.
 
Era una partita che nessuno voleva pardere, dal coefficiente di difficoltà altissimo: Akragas volley-Gela, il match che ha infiammato il PalaNicosia. La vittoria è stata strappata al tie-break dalle gelesi, messe in difficoltà in più di un'occasione dalle ragazze di Tani Frinzi Russo.
 
Una partita al cardiopalma, resa speciale da emozioni e schiacciate da capogiro. Lombardo e Buonfiglio fanno sperare il palazzetto, la loro partita è a dir poco perfetta. 
 
 
Il primo set è stato vinto dalle gelesi, perfette a chiudere le irruzioni delle padrone di casa. Il secondo set è opera di una rimonta da applausi: le akragantine sotto di cinque punti, riacciuffano il risultato portando la sfida in parità.
 
Il terzo set è aperto ancora una volta dal vantaggio delle gelesi, ma il pubblico akragantino non ci sta, chiama la vittoria e vittoria è. Lombardo è agguerrita, mettendo la zampata vincente in più di un pallone. Suona la carica e incita le "sue" ragazze, fa lo stesso la Maiello, decisiva in molte giocate.
 
Due a uno, e partita che si mette bene per le akragantine. Il set decisivo però è opera delle gelesi, che giganteggiano su qualche errore di troppo delle akragantine. 
 
La parità destabilizza l'Akragas volley che pregustava già una vittoria forse meritata. Al primo tie-break le gelesi piegano l'Akragas volley, fatali gli errori delle ragazze di Tani Frinzi Russo.
 
Gela supera in casa l'Akragas volley e vola a più 6 in classifica. Il Nicosia, ha ridato emozioni quasi dimenticate, ha acceso la luce ad una squadra che malgrado la sconfitta ha provato in tutti i modi a portare il risultato a casa.
 
Il post partita è figlio dell'amarezza da una parte e dalla gioia dall'altra. Il presidente akragantino Giovanni Crosta corre a rinfrancare le sue, definendole "ottime lottatrici", e quando chiediamo un voto per le sue ragazze con un filo di voce convinto dice: "Sono state grandi, do un dieci pieno alle mie atlete e un dodici a Tatiana Lombardo perfetta oggi".
 
E' proprio la Lombardo a cercare l'abbraccio dei cari, addossandosi colpe che forse non ha. L'Akragas volley esce a testa alta da una sfida con la capolista, spesso primeggiata con delle giocate da parte delle singole. E' apparsa fuori forma Livia Magherini, di ritorno sul parquet dopo tanto tempo.
 
TABELLINO
Set: 3-2. 23-25, 25-21, 27-25,22-25, 10-15.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento