menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas volley, Crosta: "Gela, siamo lì"

Dopo la sconfitta al tie-break delle gelesi, la squadra di Tani Frinzi Russo affronta il campionato di B2 femminile con maggior serenità

E' tornata a faticare nella mattinata di oggi l'Akragas del tecnico Tani Frinzi Russo. Le akragantine, dopo la magistrale prestazione di domenica scorsa, guardano la classifica con più fiducia. Infatti l'eterna rivale Gela, dopo la sconfitta al tie-break contro la Nomavolley, riduce di fatto il distacco in classifica.

Sono quattro, a oggi in punti, che distaccano le akragantine dalle gelesi, distanza che per gli addetti ai lavori di casa Akragas non appare impossibile. Il presidente Giovanni Crosta lo aveva annunciato: "Non parlo del Gela, ma noi siamo lì, aspettiamo un loro passo falso". Il famigerato passo falso è arrivato, e come da copione le akragantine hanno fatto il loro sbarazzondosi della malcapitata Spezzano.
 
E' già tempo di abbandonare i calcoli possibili o presunti, sabato pomeriggio l'Akragas volley sarà di scena a Cutro dove affronterà la squadra locale. Le akragantine dovranno fare a meno della Magherini ancora ferma per infortunio.
 
Il Gela, domenica 5 febbraio, affronterà sul parquet casalingo la Volley Malena Cirò. Il campionato di B2 femminile, si fa sempre più entusiasmante, ma ciò che oggi appare chiaro che a lottare per la vetta siano le due squadre siciliane: Akragas e Gela.
 
 
 
 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento