Domenica, 21 Luglio 2024
Sport

"Figuraccia Akragas", la Juve Stabia non perdona: 7 a 0 e biancazzurri in crisi nera

Mai cosi in giù la squadra di Lello Di Napoli non vince da troppo tempo, le sconfitte non si contano più

Forse la peggiore partita degli ultimi anni, la Juve Stabia a valanga sull’Akragas. I biancazzurri perdono sette a zero. La squadra di Lello Di Napoli, orfana di Pisani, non ha mai messo in discussione il risultato. Nei primi 45minuti l’Akragas ha subito quattro gol, da lì in poi non c’è stata mai partita. E’ la peggiore Akragas vista negli ultimi anni.

La Juve Stabia al pronti via va in gol con Mastalli. Niente da fare per Vono. Al 28’ inizia la “sagra” del gol. Paponi si libera facile e segna il due azero, poi al 37’ ci pensa Sferrazza. Il quarto gol arriva al 42, con Canotto che spiazza tutti e mette dentro il momentaneo 4 a 0. L’Akragas non reagisce, tutt’altro, i biancazzurri incassano altri tre gol.

Nel secondo tempo, Simeri chiude l’amara pratica Akragas. Il giocatore della Juve Stabia rifila una tripletta in poco meno di mezz’ora.  La matematica non condanna ancora i biancazzurri, ma questa disfatta parla chiaro: la retrocessione adesso è ad un passo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Figuraccia Akragas", la Juve Stabia non perdona: 7 a 0 e biancazzurri in crisi nera
AgrigentoNotizie è in caricamento