Sport

Akragas, festeggia: la LegaPro è tua!

Abbracci e tante lacrime in quel di Roccella Jonica per i giocatori biancazzurri che con grinta e prepotenza hanno ottenuto la promozione

Dopo trent'anni, l'Akragas torna in LegaPro. Il professionismo sbarca ad Agrigento. Pareggio tra Hinterreggio e Akragas, un gol per tempo e i biancazzurri davanti i loro mille tifosi conquistano la promozione: Corso prima e Catania poi. È stato un campionato straordinario, l'Akragas ha stentato all'inizio, ma poi è venuta fuori

ALESSI: "IL PENSIERO A MIO FRATELLO GIOVANNI, ADESSO PROGRAMMIAMO LA NUOVA STAGIONE"

Abbracci e tante lacrime in quel di Roccella Jonica (Reggio Calabria) per i giocatori biancazzurri che con grinta e prepotenza hanno ottenuto la promozione. La dirigenza ci ha creduto e i giocatori hanno accontentato i propri tifosi, dando vita a un campionato a tratti esemplare. L'Akragas con due giornate di anticipo si prende la serie C, chiudendo il capitolo serie D.

MISTER VINCENZO FEOLA: "EMOZIONE INDESCRIVIBILE"

Bisogna guardarsi negli occhi, vedere chi si ha vicino e ricordarsi di questa promozione storica. Trent'anni dopo è mister Feola a prendere per mano questa squadra facendola entrare dalla porta principale nel calcio che conta. Il gigante diventa ancora più grande, ed è pronto a mettere sul petto la promozione. Akragas, non è un sogno: benvenuta in LegaPro!

VIDEO: LA FESTA NEGLI SPOGLIATOI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, festeggia: la LegaPro è tua!

AgrigentoNotizie è in caricamento