menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Buongiorno capolista, l'Akragas al primo posto: ma il Torrecuso non molla

Un punto di distacco in questo campionato non è molto: il Torrecuso è una squadra che non molla mai, non lascia un centimetro agli avversari e riesce a mettere gambe e testa per 90 minuti

Il campionato di serie D ha una nuova "regina": è l'Akragas di mister Vincenzo Feola. Tiger Brolo e Torrecuso hanno battagliato per 90 minuti e l'Akragas è stata lì a guardare e forse a sperare. La partita è finita in pareggio, un due a due che ha fatto comodo ai biancazzurri. 

Un punto di distacco in questo campionato non è molto: il Torrecuso è una squadra che non molla mai, non lascia un centimetro agli avversari e riesce a mettere gambe e testa per 90 minuti. L'Akragas lo sa. Conquistata la leadership del torneo, non si può più sbagliare. Un punto di distacco non è molto, ma quello che trapela dall'ambiente akragantino è sano ottimismo.

Domenica allo stadio "Esseneto" arriva il Noto, derby siciliano con dei siciliani che hanno assaggiato l'Akragas. Caci e Cocuzza avranno una motivazione in più: tornare ad Agrigento per dimostrare il loro valore. Vincenzo Feola ritrova Andrea De Rossi, il terzino romano è tornato ad allenarsi. Negli undici titolari l'allenatore biancazzurro potrebbe inserire nuovamente Pippo Tiscione, uomo decisivo nella sfida contro il Due Torri. Ennesima domenica decisiva per la "banda" biancazzurra, il Noto è una delle finali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento