Domenica, 16 Maggio 2021
Sport

Akragas, Peppino Tirri: "Mie dimissioni irrevocabili, Zanini? Ha voluto il Catanzaro"

L'ad dei biancazzurri ha parlato del suo prossimi addio alla società biancazzurro, ma tutto verrà discusso in una assemblea di soci

Peppino Tirri

Akragas vs Catania è già iniziato. Se dalla città etnea sono pronti ad invadere Agrigento, i tifosi biancazzurri provano a ricompattarsi. In casa Akragas, è Peppino Tirri a parlare. Il vice presidente dei biancazzurri ha già annunciato le sue dimissioni. "Contro il Catania? Dobbiamo provare a fare un’ottima partita - queste le parole dell'ad ai microfoni di 'Solo Akragas'. L’Akragas indebolita? Ci sono delle differenze dalle qualità tecniche. Perdendo Saladria, Zanini, Marini, si forse un pò ci siamo indeboliti. I nuovi arrivi, sono giocatori importanti. Zanini in una diretta concorrente per la salvezza? Abbiamo ceduto i giocatori per motivi economici e non per altri. Zanini, ha rifiutato Foggia e Juve Stabia, è stato lui a decidere dove andare. Il Catanzaro a livello economico ci veniva più incontro. Mercato in entrata? Sono dimissionario, non sono io che decido. Le mie dimissioni sono irrevocabili. Verranno presentate all’assemblea, per il bene dell’Akragas. Hanno detto che ci sono dei nuovi investitori e vedono me come ostacolo. Il costo della prima squadra? Abbiamo un budget interregionale normale. Cifre, non posso fare riferimento a cifre. Siamo quelli che spendiamo molto meno di tutti"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, Peppino Tirri: "Mie dimissioni irrevocabili, Zanini? Ha voluto il Catanzaro"

AgrigentoNotizie è in caricamento