rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Sport

Akragas-Noto, Rigoli: "Noi antagonisti del Savoia"

Il tecnico biancazzurro chiude il 2013 inseguendo ancor di più la squadra di Torre Annunziata. I biancazzurri vincono il match con il risultato di sette a zero, a dispetto dei primi della classe che oggi hanno pareggiato 3 a 3

"Onore ai miei ragazzi, ma per salvarci serve altro". Sono queste le parole del tecnico del Noto che, a margine della partita tra i suoi giovani e l'Akragas, ha affermato: "L'Akragas è fortissima, oggi noi volevamo onorare la maglia e siamo venuti anche per questo. Il futuro? Servono dei rinforzi, dobbiamo guardarci attorno e capire cosa si vuol fare. Abbiamo qualche contatto con alcuni sponsor - spiega l'allenatore - speriamo bene".

Di tutt'altro umore, l'allenatore dell'Akragas Pino Rigoli: "Ovviamente non c'è stata partita. In questi casi non sai mai come comportarti. Il Noto è venuto fin qui ed ha provato con umiltà. Un resoconto finale? L'anno è andato bene, abbiamo perso due, tre punti per strada ma dobbiamo continuare a lavorare così. Oggi  - prosegue Rigoli - mi sento di dire, che l'antagonista del Savoia siamo noi".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas-Noto, Rigoli: "Noi antagonisti del Savoia"

AgrigentoNotizie è in caricamento