Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

Akragas-Messina, fine primo tempo: biancazzurri sotto di due reti

Doppietta personale per il talento del Messina. Primi quarantacinque minuti negativi per l'Akragas, malgrado una prestazione confortante, i biancazzurri creano ma il Messina la mette dentro

L'Akragas si gioca la salvezza con il Messina. Al pronti via sono gli ospiti però a gelare lo stadio "Esseneto", calcia male Ciro Capuano, Fornito arpiona il pallone e serve Tavares che di abilità mette dentro. L'Akragas si allinea ed inizia la sua personale partita contro Addario.

Le migliori azioni arrivano dal centrocampo, è Zibert ad aprire gli spazi e Di Piazza fa a sportellate con Zanini e Mileto. Al 18' Di Grazia tutto solo tenta il colpo, Di Piazza intercetta ma Addario c'è.  

Salandria alla mezz'ora si fa tutto il campo, serve ancora Di Grazia che tutto solo intercetta provando la giocata, ma la palla è facile preda per il portiere. L'Akragas alza il baricentro, ed il Messina si difende con ordine. I biancazzurri meriterebbero il pareggio, le occasioni create vengono spesso suggerite dai piedi dello sloveno Zibert.

Ma è Cocuzza a mettere paura alla sua ex squadra, il numero dieci del Messina sfugge a Grea, faccia a faccia con Vono, ma il "portierone" biancazzurro ci mette i guantoni. Al 44' con Capuano zoppicante, è il Messina a passare ancora in avanti, è Tavares a raddoppiare con la seconda conclusione in porta. Doppietta personale per il talento del Messina. Primi quarantacinque minuti negativi per l'Akragas, malgrado una prestazione confortante, i biancazzurri creano ma il Messina la mette dentro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas-Messina, fine primo tempo: biancazzurri sotto di due reti

AgrigentoNotizie è in caricamento