menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas - Lupa Castelli Romani, le interviste

I rumori attorno all'Akragas sono tanti, nuove cordate e nuovi soci. Alessi non si sbottona più di tanto: "Nuovi soci entreranno in società, si tratta di gente di fuori che porterà nuovi capitali importanti. Nei prossimi giorni vi diremo di più"

L'Akragas vince contro la Lupa Castelli Romani. Quattro a uno al triplice fischio finale e pronti via per affrontare l'Andria. Nella sala stampa dello stadio "Esseneto" il presidente dell'Akragas, Silvio Alessi applaude i suoi: "Mi aspettavo di più, sinceramente, dalla Lupa. Sono contento della vittoria, ma soprattutto della prestazione dei miei ragazzi. Hanno meritato questa vittoria, legittimando con quattro reti la loro prestazione". Silvio Alessi torna a parlare delle condizioni dello stadio "Esseneto: "Per quanto riguarda la situazione impianti, domani abbiamo un appuntamento con i tecnici Enel a Palermo". 

I rumori attorno all'Akragas sono tanti. Nuove cordate e nuovi soci, Alessi non si sbottona più di tanto: "Nuovi soci entreranno in società, si tratta di gente di fuori che porterà nuovi capitali importanti. Nei prossimi giorni vi diremo di più". E sull'addio di Angelo Vella, Alessi precisa: "Si è dimesso dalla carica di vicepresidente, ma rimane con noi in società".

Lo scorso anno affrontò l'Akragas con la maglia del San Cesareo, oggi è il tecnico della Lupa Castelli Romani: "L'Akragas è una squadra importante - dice l'allenatore laziale Galluzzo. Il rigore ci ha tagliato le gambe. Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi, loro hanno avuto più fame di noi".

Nella sala stampa dello stadio "Esseneto"  Vincenzo Feola ha applaudito i suoi ragazzi: "Questa è una squadra importante, abbiamo giocato molto bene. Sono fiero di questa squadra, tutti stanno onorando la maglia". Mister Vincenzo Feola verrà premiato martedì ad Ostuni, è lui il miglior tecnico della serie D: "E' un riconoscimento importante, sono venuto ad Agrigento con degli obiettivi precisi, qualcuno ha parlato troppo ma alla fine l'importante era vincere. Sono felice che sia andata così. Emozionato per la coppa? Sì, è stato bello, mi aspettavo di trovare più gente allo stadio". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento