menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas, Castronovo scrive ai suoi ragazzi: "Rialziamoci, noi siamo la capolista"

Questo pomeriggio, tornano ad allenarsi i biancazzurri. Carica l'ambiente il vicepresidente akragantino, che tramite una lettera aperta invoca una reazione d'orgoglio da parte del suo team

Torna ad allenarsi l'Akragas. Questo pomeriggio il tecnico Pino Rigoli ed il suo vice Alessandro Russo ritroveranno i biancazzurri per la prima seduta di allenamento settimanale.

La sconfitta di domenica scorsa brucia ancora, ma come ha affermato il tencico in sala stampa: "Non facciamo drammi, una sconfitta ci può stare, non siamo degli extraterrestri". A caricare la squadra, è stato stamani anche il vicepresidente dell'Akragas Giovanni Castronovo, che mediante una lettera aperta, sceglie di scrivere al suo team invocando una reazione d'orgoglio

"Cari ragazzi, sono trascorse quasi 48 ore dalla brutta sconfitta rimediata domenica. Certamente - scrive Giovanni Castronovo - non ci avrete dormito la notte così come me. Guardiamo avanti e, pensiamo alle dieci finali che ci attendono per raggiungere l'obiettivo che ci siamo prefissati ad inizio di stagione. Oggi inizia per voi una nuova settimana di preparazione che ci porterà alla delicata gara di Mazara. Nell'augurarvi un buon lavoro volevo con queste mie parole risollevarvi il morale con una semplice ed oggettiva constatazione. Ad oggi siete i più bravi ed i più forti. Non lo dico io ma la classifica. Forti e consapevoli - afferma il vice presidente - di ciò ripartiamo più grintosi e determinati verso quella D che tutti noi desideriamo e penso meritiamo. È giusto che oggi discuterete con il mister di tutto ciò che non è andato, facendo autocritica ed un bagno di umiltà che non fa mai male. Fate tesoro degl'errori commessi ma al solo scopo di migliorarvi ogni giorno di più come uomini e calciatori. Fatto ciò vi invito a guardarvi in faccia dentro lo spogliatoio per cercare di capire chi siete e gran gruppo è stato creato. Se avete consapevolezza di ciò comprenderete che, per la vostra vostra già ampiamente dimostrata, per il mister che sapientemente vi guida, non esiste un solo logico motivo per pensare anche un solo istante di non raggiungere la meta. Ricordatevi - continua il dirigente -anche dei vostri meravigliosi tifosi che domenica vi hanno offerto una dimostrazione di affetto applaudendovi a scena aperta anche dopo una brutta sconfitta, cosa che da altre parti non accadrebbe mai. Consapevoli di ciò vi formulo il mio più affettuoso in bocca al lupo per una pronta e sicura ripresa. D'altra parte ricardatevi che 'la capolista siamo noi'  Se può servire da stimolo stampate queste mie parole ed attaccatele alla porta dello spogliatoio per leggerle ogni qual volta avrete un momento di umano e fisiologico smarrimento. Se permettete mi sento uno di voi - conclude Giovanni Castronovo - per cui accettate queste mie parole sincere e serene che mi giungono dal profondo del cuore come stimolo per ricominciare a correre verso la D. Vi voglio bene davvero. Il vostro Giovanni Castronovo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento