menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Enzo Caponnetto, Marcello Giavarini e Silvio Alessi

Enzo Caponnetto, Marcello Giavarini e Silvio Alessi

Akragas, Giavarini non lascia: "Squadra iscritta, serie B? Sogniamo insieme"

Nel corso della conferenza stampa di questa mattina, l'imprenditore ha confermato di non abbandonare il "gigante", anzi si dice pronto a raddoppiare. Al fianco del patron Silvio Alessi ed Enzo Caponnetto

"La corsa del gigante continua, l'Akragas sarà iscritta regolarmente al campionato di LegaPro". Mattinata di annunci ad Agrigento, Marcello Giavarini presidente dell'Akragas, fa sapere che iscriverà regolamermente la squadra nel prossimo campionato professionistico. Il patron si è seduto nella sala stampa biancazzurra con al collo la cravatta dei "giganti": senso di appartenenza e voglia di continuare, Giavarini non lascia l'Akragas, anzi raddoppia.

"Tutti vogliono bene l'Akragas, ma questa squadra ha bisogno di soldi. Alcuni soci - ha dichiarato Giavarini nel corso di una conferenza stampa -  hanno scelto di farsi da parte, per questo dico che per chi vorrà far parte di questa compagine societaria troverà porte spalancate. I costi di questa stagione sono stati importanti, io e Silvio Alessi ci siamo fatti carico di tutto. Il nostro campionato è costato più di due milioni di euro, sponsor ed altro hanno coperto solo una parte. Proprio ieri - spiega Giavarini - abbiamo saldato gli stipendi restanti, in modo da non subire nessuna penalizzazione. Ho promesso la serie B? Si, non mi rimangio le parole. Quest'anno faremo un campionato dignitoso, poi inizieremo a programmare. Vogliamo salvarci - chiosa Marcello Giavarini - ma annuncio che abbiamo anche un budget ridotto. Tirri dovrà lavorare tanto. Tifosi? Faccio un appello anche a loro, voglio che le due tifoserie si unicano".

Silvio Alessi e Marcello Giavarini hanno scelto di sedersi accanto, il sodalizio tra i due non è stato mai messo in discussione: "Io e Marcello ci siamo parlati tanto, volevo precisare che Peppino Tirri resterà con noi. Anni fa dissi che volevo portare l'Akragas in LegaPro, ci sono riuscito. Quando Giavarini sogna la serie B, dico che mi fido di lui. E' però impensabile - dice Alessi - che questa squadra non abbia uno sponsor importante della città. Andiamo avanti, con la consapevolezza che i tifosi dovrannoe essere la nostra forza.  Stadio? Il Trapani ci ha accolti di nuovo, ma contiamo di giocare anche le prime partite in casa".

Nel corso della conferenza stampa, è intervenuto anche il socio di minoranza, Enzo Caponnetto. "In queste settimane si è creato un 'polverone' come se i soci di minoranza rappresentassero l'opposizione, non è così. La società si è ricapitalizzata e quindi per un percorso giuridico c'è chi ha deciso di non farne più parte. Da oggi inizia una nuova era. Ingresso dei nuovi soci? Si sta trattando, non è ancora escluso nulla". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento