rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Sport

Akragas in campo per l'orgoglio, senza una vittoria è retrocessione

I biancazzurri si affidano alla guida di Leo Criaco, ma al "De Simone" serve l'impresa

L’Akragas in campo si gioca il tutto per tutto. I biancazzurri sono con più di un piede in serie D. Una fine ingloriosa per la squadra, oggi, di Leo Criaco.   Proprio il tecnico in settimana ha fatto leva sull’orgoglio, vincere al “De Simone” per restare ancora a galla. Infatti, se i biancazzurri dovessero perdere sarebbe matematica retrocessione.

L’Akragas, dopo i due punti di penalizzazione è caduta nel baratro.  La speranza della cordata iraniana rimane ancora appesa ad un filo, se l’industriale Karimouee non dovesse sposare il progetto, potrebbe essere difficoltosa anche l’iscrizione al campionato di serie D.

Summit degli iraniani allo stadio "Esseneto"

Se l’iraniano dovesse dire si, i biancazzurri potrebbero anche pensare ad un possibile ripescaggio. Infanto, al "De Simone" Vono e compagni mettono in campo l'orgoglio, per un finale che ad inizio campionato era al quanto inaspettato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas in campo per l'orgoglio, senza una vittoria è retrocessione

AgrigentoNotizie è in caricamento