menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giuseppe Madonia

Giuseppe Madonia

Akragas: Madonia è un caso, il centravanti è tra i più contestati

L'attaccante biancazzurro è tra i più fischiati di questo avvio di stagione. Undici presenze e un gol per l'ex Trapani. La sessione invernale del calciomercato è alle porte e Madonia potrebbe avere la valigia in mano

Undici presenze e un gol: questo è il bottino di Giuseppe Madonia, attaccante dell'Akragas e giocatore al centro delle critiche. Preso come punta del diamente di un progetto ambizioso, Madonia sta - almeno per adesso - deludendo le aspettative. "Non dimentichiamo che il ragazzo proviene da un infortunio importante".  Queste le parole di Nicola Legrottaglie, il tecnico che in questi mesi lavora sulla testa e sulle gambe del giocatore.

Nella sfida contro il Lecce, Madonia si è visto a sprazzi, il giocatore ha  provato a inventare qualcosa per poi sciogliersi come neve al sole. Giuseppe Madonia potrebbe essere con la valigia in mano, il centravanti dell'Akragas a gennaio potrebbe lasciare Agrigento.

Madonia è diventato da qualche domenica un caso, il pubblico gli riserva solo fischi e lui prova a fare quel che può. Una delegazione di tifosi biancazzurri, ieir ha aspettato la squadra fuori i cancelli dello stadio "Esseneto". Il nome di Madonia è rimbalzato più volte. 

Sul web i tifosi hanno scherzato, ricordando quella "dieci" che fu di Nicola Arena. Beniamino del pubblico, dimenticato troppo presto da Vincenzo Feola. Madonia è un caso, che solo lui stesso può risolvere. Legrottaglie gli chiede di "lavorare di più", le ultime partite potrebbero mascherarsi da ultimatum: l'amore tra Agrigento e Madonia è già finito? Con il Foggia una delle ultime chiamate in vista di gennaio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento