menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agrigento spinge i "giganti", Akragas e Fortitudo: che domenica

Esseneto e PalaMoncada, due strutture per un fine comune ma di diversa qualità. Da un lato Alessi combatte la guerra contro l'Amministrazione comunale, dall'altro Moncada che dopo anni ha scelto di "dedicarsi" una struttura dimenticandosi polemiche e quant'altro

Sana frenesia e countdown sui social network, Agrigento non aspettava una "domenica sportiva" di questo genere da molto tempo. Akragas e Fortitudo, a pochi giorni dalle loro doppie sfide di Savoia e Reggio, sentono la buona pressione dei propri tifosi.

L'Akragas aspetta questa partita dall'indomani del ko di Torre Annunziata, la Fortitudo aspetta Reggio da sempre. Due incontri che stanno mandando in escandescenza le prevendite. L'Akragas va verso il soldout, la Fortitudo è pronta a riempire il "palazzo".

Esseneto e PalaMoncada, due strutture per un fine comune ma di diversa qualità. Da un lato Alessi combatte la guerra contro l'Amministrazione comunale, dall'altro Moncada che dopo anni ha scelto di "dedicarsi" una struttura dimenticandosi polemiche e quant'altro.

Agrigento azzera per un lasso di tempo i problemi ed è pronta a sostenere i propri "giganti". Calcio e basket camminano di pari passo, inseguendo sogni di gloria e momenti da non dimenticare. Arena da una parte, Di Viccaro dall'altra, i due numeri dieci sono pronti a onorare al meglio una città che ha ripreso a credere in qualcosa: lo sport.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento