rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Sport

Akragas, ecco Roberto Chiaria: il ripescaggio torna a far sognare Agrigento

La notizia dell'accoglimento del ricorso del Novara calcio, con la conseguente composizione del campionato di serie B a 22 squadre, riaprirebbe quindi la corsa per un posto in LegaPro. Il presidente Alessi: "Attendiamo"

E' Roberto Chiaria il colpo di mercato dell'Akragas calcio: la punta centrale ha alle spalle una lunga esperienza nei campi di C2. Milanese di Cernusco sul Naviglio, 30 anni, Chiaria ha trascorso l'ultima stagione calcistica nel Messina, mettendo a segno tre reti in quindici presenze. Circa settanta i gol in carriera e tanta la voglia di rifarsi. Roberto Chiaria è alla sua terza esperienza in Sicilia: il Siracusa nel 2011, il Milazzo nel 2012 e infine il Messina. Il giocatore è stato presentato stamani, a mezzogiorno, dal presidente Silvio Alessi nel corso di una conferenza stampa allo stadio "Esseneto". 

TORNA L'IPOTESI RIPESCAGGIO? E' stato lo stesso Alessi che, rispondendo alle domande dei giornalisti, ha ripreso il discorso del ripescaggio. La notizia dell'accoglimento del ricorso del Novara calcio da parte Collegio di Garanzia del Coni, con la conseguente composizione del campionato di serie B a 22 squadre, riaprirebbe quindi la corsa per un posto in LegaPro. "Noi ci stiamo organizzando per fare un buon campionato di serie D – dice però Alessi - . Non voglio illudere nessuno. Se ci dovesse essere il ripescaggio, ricominceremo a lavorare. Ma ripeto: non voglio illudere nessuno".

"Abbiamo sentito la Lega, cosa ci auguriamo? Che nel ripescaggio venga usato il metodo dell'alternanza. In quel caso - spiega Silvio Alessi - l'Akragas sarebbe favorita. Il Poggibonsi non ha lo stadio a norma, non so cosa manca, ma anche loro sono nella nostra stessa barca".

Silvio Alessi torna a parlare della questione stadio "Esseneto", dicendo di aver incontrato il commissario del Comune di Agrigento, Luciana Giammanco: "Abbiamo parlato dello stadio, mi è sembrata molto disponibile. Dobbiamo rivederci il 18 agosto, da lì decideremo cosa fare".

In queste ore si è parlato dell'addio di Vittorio Strianese, ormai ex diesse dell'Akragas, Alessi spiega la vicenda così: "Abbiamo avuto delle divergente, noi abbiamo improntato il nostro campionato su un certo budget. Con il direttore si è discusso su idee diverse. Su determinati nomi, da lui proposti, non ci siamo trovati d'accordo, così ha preferito andar via. Chi prenderà il suo posto? A oggi ci fidiamo di Antonello Laneri".

Nel ritiro dell'Akragas si è presentato ieri anche Vincenzo Coco, attaccante ex Trapani, contattato da Vittorio Strianese. Il ragazzo non ha avuto l'ok per allenarsi, ma Alessi ammette: "Si è vero, il ragazzo si aggregherà la prossima settimana".

Akragas, presentato il nuovo attaccante Roberto Chiaria

LE PAROLE DI ROBERTO CHIARIA. Subito dopo la parola è stata passata al neo acquisto Roberto Chiaria: "Sono contento d'essere qui, Agrigento è una grande piazza. Seguivo i biancazzurri anche ai tempi del Messina, mi ha sempre affascinato questo posto. Se sto bene fisicamente? Ho fatto il ritiro con l'Arezzo, poi non si è trovato l'accordo. Ho parlato dell'Akragas con Andrea De Rossi, devo dire che ha speso solo parole belle su Agrigento".

Roberto Chiaria, sulla carta, prende il posto di Andrea Saraniti, capocannoniere dell'Akragas, lui risponde così: "Sono venuto qui per vincere il campionato, non per fare un gol in più di Andrea". Silvio Alessi, annuncia l'acquisto del centrocampista Roberto Baiocco: "Domani lo presenteremo allo stadio 'Esseneto' alle 11, abbiamo trovato un accordo".

In questi giorni si continua a parlare di Tino Parisi, aggregato alla prima squadra del Catania: "Tino - dice Alessi - si sta giocando la possibilità di disputare il campionato di serie B con il Catania, se ciò non dovesse succedere, l'Akragas sarebbe la sua prima scelta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, ecco Roberto Chiaria: il ripescaggio torna a far sognare Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento