Sport

Akragas, Di Piazza scrive sui social: i tifosi biancazzurri lo insultano

L'ex giocatore spiega la sua esultanza, ma gli agrigentini non digeriscono il suo atteggiamento e continuano a prenderlo di mira

Matteo Di Piazza

Ha segnato, ha esultato ed alla fine è stato insultato. Domenica di passione per l’ex akragantino, Matteo Di Piazza. Il giocatore, oggi al Foggia, solo la scorsa stagione ha indossato la maglia dell’Akragas. Il suo gol, non ha fatto discutere, ma a fare arrabbiare i tifosi biancazzurri, è stato l’atteggiamento del forte giocatore palermitano. Fischi dalla tribuna e dalla curva, Di Piazza si arrabbia e va via. Fuori dallo stadio “Esseneto” i cori erano tutti contro di lui. Ma il giocatore del Foggia, nel post gara ha spiegato il perchè della sua esultanza.

"La gioia di un gol non ha colori, non ha regioni, non ha rancori - ha scritto l'ex biancazzurro sui social. Esultare dopo essersi sentito fischiare da coloro, che un tempo sono stati i miei tifosi è stato come ricevere un ingiusto riconoscimento a quello che ho dato per l'Akragas in ogni battaglia giocata sul campo. A coloro che hanno riconosciuto in me un ex da ringraziare, io dico: mi resterete nel cuore perché la mia riconoscenza non ha tempo".  Questa la spiegazione di Matteo Di Piazza, parole che però, non hanno per nulla placato l'ira dei tifosi. Infatti, nel giro di poco tempo, i biancazzurri sono tornati ad insultare l'ex di turno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, Di Piazza scrive sui social: i tifosi biancazzurri lo insultano

AgrigentoNotizie è in caricamento