menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raffaele Di Napoli

Raffaele Di Napoli

Akragas, Lello Di Napoli: "Confido nell'orgoglio di Cocuzza"

In sala stampa oltre il tecnico, anche il giovane fantasista Lorenzo Longo. I biancazzurri, sabato, affronteranno il Francavilla

L’Akragas è partita quest’oggi alla volta di Francavilla. I biancazzurri affronteranno i pugliesi sabato. Di Napoli, dopo il pareggio interno, ha voglia di accumulare punti pesanti.

RAFFAELE DI NAPOLI: Spero che quel pareggio abbia portato serenità all’ambiente. Quella rete allo scadere, fatto da un giovane, da un nostro giovane vale davvero tanto. Stiamo giocando bene, purtroppo i risultati non sono dalla nostra parte. Dobbiamo essere consapevoli che lavorando con sacrificio ed umiltà, arriveranno i risultati giusti. Il Francavilla? E’ una delle squadre che gioca meglio. Loro vorranno rifarsi da una brutta sconfitta. Sono una squadra esperta, fatta di giocatori importanti. Dobbiamo andare lì a fare la nostra partita. Noi non siamo più forte degli altri, ma nessuno è più forte di noi. Da adesso in poi saranno quattordici finali, dimostrando a noi stessi che abbiamo gli attributi. Possono dirci tutto, ma la mia squadra non molla mai. Riacciuffare risultati alla fine vuol dire tanto. Tirri ha fatto un grande mercato, ha integrato con quattro giocatori che possono essere utili alla nostra causa. Sono dei bravi giocatori, ho allenato Mileto, è molto umile e forte. Timido e taciturno, ma sa bene cosa fare. Bramati ha una intelligenza industriale tattica. Tardo, è un giovane, ci servirà sicuramente. Ho un gruppo di ragazzi che si sono calati nella nostra situazione, hanno voglia di dimostrare tanto. Lotteremo fino alla fine. Chi è rimasto si sente più esperto. Via il capocannoniere ed il vicecapocanniere dell’Akragas? E’ una cosa che mi stuzzica. Confido molto su Longo e Cochis, ho fiducia in Cocuzza. E’ rimasto con noi, sono convinto che lui avrà una punta d’orgoglio”.

Lorenzo Longo-3

LORENZO LONGO: "Dobbiamo pensare partita dopo partita, il Francavilla è una squadra esperta, noi dobbiamo essere più cattivi di loro. I nuovi arrivati? Sono dei buoni giocatori, sicuramente ci daranno una mano. Risultato positivo? Ci speriamo tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento