L'Akragas ha scelto per il dopo Mutolo: è Totò Vullo il nuovo allenatore

L'esperto tecnico di Favara scelto dalla società dopo l'improvviso addio, Castronovo: "Con lui puntiamo alla Serie D"

Salvatore Vullo

La Società Akragas 2018 comunica di avere affidato l'incarico di allenatore della prima squadra al tecnico originario di Favara, Salvatore Vullo. La trattativa è stata portata avanti dal direttore sportivo Ernesto Russello, dal vice presidente Gero Bruccoleri ed avallata dal presidente Giovanni Castronovo che afferma: "Totò Vullo è un personaggio di alto spessore umano, professionale e culturale ed il suo ingaggio ha l'obiettivo di dare un segnale tangibile alla città di Agrigento e fare un nuovo e importante regalo alla tifoseria. Si tratta di un allenatore di grande prestigio per dimostrare con i fatti che la società vuole vincere e approdare in serie D".

Castronovo aggiunge: "Totò Vullo è un allenatore di primo livello e per conquistare la quarta serie ci siamo affidati a lui. Ringrazio personalmente l'allenatore in seconda Francesco Nobile che ha diretto in maniera impeccabile la squadra portandola alla vittoria contro lo Sporting Vallone. Nobile sarà il secondo di Vullo. Rimangono nello staff tecnico anche il preparatore atletico Munda ed il preparatore dei portiere Costantino".

Vullo sarà presentato alla stampa domani, alle 12, nella sala stampa dello stadio Esseneto di Agrigento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento