Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Akragas, Di Napoli: "Gomez e Zanini? Oggi sono degli avversari"

 

Nuovo scontro salvezza per l’Akragas di mister Di Napoli. I biancazzurri, sabato, affronteranno il Catanzaro. La squadra, degli ex Gomez e Zanini, è reduce da un cambio di panchina. E’ scontro salvezza tra le due compagini. I biancazzurri provengono da una vittoria importante contro il Catania, punti che hanno fatto bene al morale ma anche alla classifica.

“Serve la continuità – ha detto il tecnico nella sala stampa dello stadio ‘Esseneto’. Stiamo raggiungendo un buon livello di gioco. Siamo consapevoli che  non possiamo più sbagliare. I ragazzi hanno dimostrato a tutti di che pasta sono fatti. Siamo trainanti abbiamo voglia, non possiamo fare passi indietro. Pretendo tanto dalla mia squadra. Zanini e Gomez? Ritroverò due giocatori alla quale sono particolarmente legato. Zanini e Gomez, adesso sono sono due avversari. Prima della partita li saluterò, domenica abbiamo fatto felice in nostro pubblico e sono felice. Io pretendo sempre il massimo dalla squadra”.

In conferenza stampa, anche il capitano Pasquale Pane. Il portiere è reduce da una prestazione importante, sua la parata provvidenziale domenica, contro il Catania. Pane, ha parato con freddezza un rigore più che importante allo scadere.

“La partita del derby è passata. L’abbiamo archiviata subito. La squadra è arrabbiata, abbiamo vinto ma siamo ancora in zona play out. Mancano ancora tredici finali, affronteremo ancora una finale. Mi aspetto un Catanzaro diverso da una settimana fa. Hanno anche cambiato il tecnico, penso che questo abbia dato una scossa a tutti. Lui conosce bene l’ambiente, sarà una partita dura e difficile. Loro si sono rinforzati tanto nel mercato di gennaio, non sarà facile”.

I CONVOCATI

22 Pane, 1 Addario, 6 Mileto, 14 Riggio, 19 Sepe, 3 Russo, 16 Thiago, 20 Coppola, 5 Pezzella, 4 Bramati, 17 Longo,15 Palmiero, 7 Salvemini, 29 Cochis, 2 Tardo, 33 Petrucci, 27 Caternicchia, 30 Privitera, 26 Rotulo, 24 Leveque, 9 Klaric, 10 Cocuzza.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento