menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Scrugli e Giuseppe Giovinco

Andrea Scrugli e Giuseppe Giovinco

L'Akragas non va oltre il pari, con il Catanzaro è zero a zero

Solo un pareggio per in biancazzurri. Partita bloccata, con mister Di Napoli che le ha provate tutte. A salvare il risultato il portiere Pane

L'Akragas si accontenta del pareggio, i biancazzurri contro il Catanzaro non vanno oltre lo zero a zero. Poche le occasioni nitide, la più spettacolare è capitata a Giovinco. L'Akragas, dopo la "sbornia" di Catania, si ferma e guadagna un punto. Nelle quattro partite casalighe l'Akragas è riuscita a vincere solo una volta. 

PRIMO TEMPO:  Poche le occasioni da gol. L’Akragas chiede un calcio di rigore, per una presunta trattenuta su Gomez. Il Catanzaro ha provato ad inventare, ma Marino è stato attento, ed ha pulito l’area di rigore. Allo stadio "Esseneto" ci si aspettava il pubblico delle grandi occasioni, ma questo non è successo. Appena mille spettatori, numeri lontani dai record degli altri anni.

SECONDO TEMPONel secondo tempo è Pezzella a far fallo. L’argentino entra senza fronzoli su Patti. E’ lo stesso centrocampista ad incaricarsi della punizione, la palla sorvola il palo. Di Napoli si affida al dinamismo di Cocuzza, il numero dieci subentra a Carrotta. All’undicesimo del secondo tempo è l’Akragas a spingere. Pezzella disegna per Scrugli, doppio passo per il terzino, che si fa murare da Pasqualoni. Il Catanzaro chiama in panca Cunzi, al suo posto, Sarao. I biancazzurri provano ad agire tra le linee. Di Napoli non vuole rischiare, chiamando dentro Pezzella, già ammonito ed inserendo il giovane Coppola. Ma a svegliare i biancazzurri è un tiro dai venticinque metri di Ciccio Salandria, il centrocampista dell’Akragas, è andato a botta sicura, ma la palla accarezza la traversa. Il Catanzaro risponde con Baccolo, palla morbida davanti Pane, ma nessun pericolo per i biancazzurri. Di Napoli rischia Salvemini, ma chiama in panchina Gomez. Il Catanzaro alza il baricentro, è Giovinco a far traballare il risultato. La “pulce” arpiona il pallone, a tu per tu con Pane si vede chiudere lo specchio della porta. L’estremo difensore biancazzurro salva il risultato. Super Pasquale Pane. I biancazzurri non vanno oltre il pari, l’Akragas conquista un punto contro una delle dirette concorrenti nella per la salvezza.

TABELLINO

AKRAGAS: Pane, Scrugli, Russo, Pezzella (70’ Coppola), Marino, Carillo, Carrotta (53’ Cocuzza), Salandria, Gomez (75’ Salvemini), Zanini, Longo. A disposizione: Addario, Assisi, Sepe, Riggio, Gracia, Cochis. Allenatore: Di Napoli

CATANZARO: Grandi, Pasqualoni (46’ Esposito), Carcione, Patti, Cunzi (60’ Sarao), Giovinco, Sabato, Prestia, Baccolo (91’ Maita), Di Bari, Roselli. A disposizione: Leone, Icardi, Tavares, Campagna, Bensaja, Basrak, De Lucia. Allenatore:Somma

ARBITRO: Giuseppe Strippoli 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento