menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Andrea Punzi

Andrea Punzi

Akragas, altro innesto nella rosa di Di Gaetano: preso il difensore Andrea Punzi

Il centrale ha giocato nella scorsa stagione con il Palazzolo, al via gli stage del settore giovanile

Nuovo colpo di mercato per l’Akragas della presidente Sonia Giordano. La società biancoazzurra rinforza il reparto difensivo con l’innesto di Andrea Punzi, originario di Palermo, classe ’97, alto un metro e 82 centimetri.

Andrea Punzi è un difensore centrale e lo scorso anno ha vestito la maglia del Palazzolo, in Eccellenza. "L’atleta - comunica il club con una nota dell'ufficio stampa - può vantare un curriculum di tutto rispetto per aver militato in serie C con il Siracusa e la Paganese. Andrea Punzi è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile del Palermo fino ad indossare la maglia della formazione Primavera A. E’ un difensore roccioso e veloce, con un grandissimo senso della posizione ed è molto abile nei colpi di testa".

Intanto, giovedì pomeriggio, al campo comunale di Fontanelle, si è svolto il primo raduno per giovani calciatori nati nel 2003-2004-2005-2006 e 2007. "Lo stage - spiega il club - è stato rivolto all’individuazione di elementi da poter aggregare all’organico della prima squadra biancoazzurra e delle varie formazioni del settore giovanile. Hanno risposto all'invito una cinquantina di giovani atleti, arrivati anche da altri centri della provincia di Agrigento".

Lo stage è stato presieduto dal responsabile del settore giovanile dell'Akragas Dino De Rosa, dal preparatore dei portieri Giovanni Costantino e dagli allenatori Francesco Nobile ed Emiliano Bellavia. Ha collaborato anche l'allenatore Lillo Volpe. Nei prossimi giorni sarà comunicata la data del secondo stage. "Per maggiori informazioni - comunica il club - è possibile contattare il responsabile del settore giovanile dell'Akragas Dino De Rosa al numero di telefono 338 358 7598".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento