menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas-Battipagliese, Alessi: "Savanarola deve calmarsi"

Il presidente biancazzurro bacchetta per la seconda volta il suo giocatore. L'oggi numero nome, è caduto nuovamente in tentazione, facendosi espellere per un fallo di reazione

Post partita animato in casa Akragas. Il presidente biancazzurro Silvio Alessi, non le manda a dire al suo giocatore Beppe Savanarola e alla classe arbitrale.

"Qui non è chiara una cosa - tuona Alessi - chi ha nervosismi che non c'entrano con il calcio, lo dica al tecnico così si accomoda in panchina. E' la seconda volta che Savanarola rischia di rovinare una partita e questa volta prenderò provvedimenti. Domani mattina - ammette il presidente - incontrerò la squadra, ci confronteremo e ci parleremo. Noi spendiamo fior di quattrini, non voglio che le partite vengano rovinate per colpa di inutili nervosismi".

VIDEO | Silvio Alessi in conferenza stampa

Al tecnico viene chiesta, l'attuale posizione dell'allenatore Giancarlo Betta: "Cosa dobbiamo dire? Oggi, prima dell'espulsione, stavamo giocando bene, non è colpa dell'allenatore". Roberto Chiaria fallisce un rigore, Alessi la pensa così: "Nicola Arena era uscito poco prima, Roberto ha tirato, vuol dire che si è sentito pronto".

Il presidente poi punta il dito sulla classe arbitrale: "L'Akragas non deve fare da tirocinio per nessuno, riceviamo arbitri inadeguati. Noi siamo l'Akragas e domani in Lega ci faremo sentire".

Di tutt'altro umore il tecnico della Battipagliese, Calabrese: "La mia squadra è fatta di grandi uomini. Oggi siamo riusciti a strappare un punto all'Akragas e davvero, sono troppo contento".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento