Akragas, Silvio Alessi: "Sto pensando di lasciare, sono deluso"

Il patron: "Io ho creato questo giocattolo, Giavarini è assente. Oggi non vedo nell'ambiente un minimo di gratitudine nei miei confronti"

Il patron dell'Akragas, Silvio Alessi

Il presidente del Cda dell'Akragas, Silvio Alessi, parla dopo il pareggio interno contro il Messina. "Forse questa è la mia ultima conferenza stampa - ha detto il patron - dopo cinque anni sto pensando a lasciare. Io ho creato questo 'giocattolo', Giavarini è assente. Oggi non vedo nell'ambiente un minimo di gratitudine nei miei confronti". Alessi è visibilmente deluso per quanto sta accadendo all'interno della dirigenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho letto delle offese pesanti nei miei confronti, ma non è questo. Giavarini? Non c'è, è in giro per lavoro, qui siamo soltanto io Peppino Tirri, Salvatore Catania e qualche altro. Mi sento amareggiato, se io dovessi andare via rimarrei sempre socio. Io penso che la squadra non è sarà allo sbando, prima di fare qualsiasi passo cercheremo di fare qualcuno che abbia la volontà di fare calcio. L'entusiasmo? Lo si crea spendendo 5milioni di euro, fare una squadra per la vetta della classifica, solo così la città sarà contenta. Noi - dice Alessi - non abbiamo mai perso in casa, abbiamo fatto un'ottima partita a Matera. La squadra? Sono tutti in discussione, martedì parlerò con tutti. In serie D abbiamo speso più di quanto stiamo spendendo adesso, avevamo una 'Ferrari' quindi lo stadio era sempre pieno. In questi giorni sui social ho letto offese pesantissime, anche e soprattutto a livello personale. Io ho dato tutto per l'Akragas, le offese mi hanno deluso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento