rotate-mobile
Sport

Akragas-Agropoli, Feola a caldo: "Sono due punti buttati al vento"

Partita difficile da commentare per il tecnico biancazzurro. La sua squadra si è fatta rimonatare da una umile Agropoli. In sala stampa anche il patron Silvio Alessi e l'allenatore dei "delfini" Pino Rigoli

Partita difficile da commentare per il tecnico dell'Akragas,  Vincenzo Feola. Un pareggio che in casa biancazzurra ha il sapore di una sconfitta.  "Sono dei punti buttati al vento - ammette Vincenzo Feola. Abbiamo dominato il match in lungo e in largo, non si possono pareggiare queste partite. L'Akragas ha giocato bene, abbiamo preso due gol su due errori. Dobbiamo rivedere qualcosa - spiega Feola - l'errore da parte dei più piccoli ci può stare. I ragazzini ti danno e ti tolgono, quindi vedremo. Il mercato? Servono delle alternative che per adesso non ho". Seconda panchina consecutiva per Nicola Arena, Feola risponde così: "Ho scelto Tiscione e Catania, in panchina c'era anche Longoni".

Imbufalito con gli arbitri, anche il patron Silvio Alessi: "Ci criticano perchè siamo favoriti, ma oggi veramente questo non si è visto. Il mercato? Qualche under arriverà. Non dobbiamo prendere  qualcuno a caso, ma giocatori che possano migliorare la rosa".

Torna nella sala stampa dello stadio "Esseneto" anche l'ex Pino Rigoli. "E' stato davvero emozionante tornare ad Agrigento. La partita? Voglio parlare del pubblico, che oggi mi ha regalato degli applausi che non dimenticherò". E sull'Akragas, Rigoli ammette: "Hanno dei giocatori forti, credo che se non avessimo giocato negli ultimi minuti in inferiorità numerica, potevamo fare anche di più. L'Agropoli ha degli uomini importanti, perchè per me prima di essere giocatore bisogna essere uomo. Il campionato? Lo vincerà l'Akragas. Lo scorso anno era molto più difficile, quest'anno a mio avviso il torneo è più scarso".

Serie D, Akragas vs Agropoli la conferenza stampa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas-Agropoli, Feola a caldo: "Sono due punti buttati al vento"

AgrigentoNotizie è in caricamento