menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Ciani, Ryan Bucci

Franco Ciani, Ryan Bucci

Fortitudo, Ciani "sfida" la Viola, Bucci: "In campo posso dare di più"

A pochi giorni dal "derby" i biancazzurri presentano al meglio una delle partite più sentite del torneo. In sala stampa l'allenatore della Moncada e l'italoamericano

Conferenza stampa in casa Fortitudo. A un passo dalla partita delle partite, la Moncada presenta il big match. I biancazzurri affronteranno in trasferta la Viola Reggio Calabria. Il "derby" è tra i più sentiti di sempre, Ciani lo sa bene.

RYAN BUCCI: Abbiamo avuto degli alti e bassi, vogliamo migliorare prendendo una strada decisa e continua. Dobbiamo avere un’identità precisa in attacco. Io posso e devo fare molto meglio, sto andando al di sotto delle mie aspettative. Sono il primo a chiedere tanto da me, come ho sempre fatto. Con pazienza e fiducia in me stesso potrei tornare a grandi livelli. Abbiamo ampi margini di miglioramento, posso guardare avanti con fiducia. Punto di partenza? Dobbiamo prendere quello di buono che abbiamo fatto nell’ultima partita. Reggio? E’ sempre il momento giusto per affrontare gli avversari. Deve interessarci il nostro gioco, senza stare a pensare molto al nostro avversario, noi vogliamo fare bene contro tutti. Dobbiamo concentrarci su quello che vogliamo fare noi. Facciamo tutto un po' meglio in casa e un po' peggio fuori. Quando andiamo in trasferta dobbiamo sapere che i nostri avversari in casa avranno quella spinta in più. Dobbiamo stare più attenti ai dettagli. In trasferta vale tutto doppio, se sbagli è difficile recuperare. Per vincere in trasferta devi avere una forte energia di gruppo. Le mie giocate? Del mio rendimento non sono soddisfatto. Non penso manchi tanto per fare quel qualcosa in più. Giocate spettacolari? Devo trovare la strada giusta, mi sto impegnando molto. Quando vinciamo sono felice, se perdiamo e non gioco bene non ci sto. Voglio aiutare la squadra, con o senza le giocate spettacolari, io voglio solo aiutare la squadra”.

FRANCO CIANI: Bucci può fare molto meglio, l’ho già avuto come giocatore. Lui dà il meglio di sé quando c’è un sistema rodato. Dobbiamo essere noi in grado, con i nostri passi in avanti, di mettere Ryan in condizione. Con il nostro gioco, potremmo aiutare lui ad entrare in un certo ritmo. Da lì sono convinto che lui può fare tanto. Viola? Loro avranno tutte le motivazioni e componenti emotive giuste. Il percorso legale, burocratico e amministrativo a noi non interessa. E’ una partita difficile. I derby a Reggio Calabria sono i più sentiti. Sono qui da sei anni e garantisco, che le partite sono più che sentite. Reggio ha tante individualità. L’Agropoli di Paternoster era una squadra che giocava con grande individualità, ma con un’idea di squadra di grande livello. La Viola, ha vinto una partita importante, dominando contro Biella, che non è di certo l’ultima arrivata. Tatticamente sarà molto difficile, a Reggio non gli si deve concedere di correre. Difesa? Dobbiamo consolidare le nostre attitudini anche in trasferta. L’aspetto difensivo deve essere la nostra assicurazione sulla vita. Abbiamo lavorato tanto sulla fluidità del gioco e sulla capacità di andare a costruire le giuste situazioni. Infortuni? Nessuno. Sono tutti a disposizione. Affrontare Reggio adesso? Non c’è un momento giusto, dobbiamo provare a vincere questa partita. Giocandola al cento per cento, analizzare poi alla fine quello che siamo riusciti a fare. Se fosse stata un’altra squadra, onestamente non faceva una grande differenza. C’è Reggio, cercheremo di conquistare la prima vittoria in trasferta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento