La situazione politica a Sciacca

"Sul teatrino politico che sta interessando la coalizione di maggioranza a Sciacca, ci sembra di assistere al gioco degli struzzi ove tutti si accusano ma non perdono tempo a nascondere subito la testa allorquando si profila la paura di un possibile azzeramento della giunta. Siamo stanchi di essere presi in giro da mesi ove abbiamo assistito davvero ad un decadimento della politica locale che in primo piano pone le diatribe interne, rimozioni di deleghe per poi essere restituite dopo pochissimi giorni come se nulla fosse successo, partiti politici che caratterizzano la coalizione di maggioranza che si lanciano accuse a vicenda, sindaco che ha perso la bussola e non riesce più a guidare una barca in balia di onde tempestose.

Forza del Sud, nel cogliere l'amarezza dei tantissimi cittadini delusi dall'operato di questa amministrazione, lancia una sfida al sindaco invocandolo ad assumere un'azione forte ed incisiva azzerando tutto e ripartire con uomini nuovi e con maggiore incisività. Sciacca non merita questo trattamento, la città ha bisogno di uomini coesi tra di loro e di amministratori validi che mettano sul tavolo impegno massimo e professionalità al fine di attingere presso tutti quei percorsi che potrebbero comportare introiti per il Comune di Sciacca. Ci auguriamo che per il proseguio non si ripetano più le scene di questi ultimi periodi e assessori che hanno dimostrato grosse responsabilità ed incapacità nell'affrontare le questioni, abbiano almeno la consapevolezza di ammettere gli errori commessi e rimettere le deleghe piuttosto che rimanere legati alla poltrona quando d'altra parte i cittadini hanno dimostrato pubblicamente di avere sfiduciato questi soggetti. Auspichiamo ancora una volta in un maggiore senso di responsabilità e che per il bene della cittadinanza si abbia il coraggio di assumere scelte diverse che diano luce e smalto ad un percorso che oggi ha solamente creato danni e delusione in città".


Silvio Caracappa
Forza del Sud Sciacca

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Resta il coprifuoco, si allargano le visite ad amici e parenti e riaprono i centri sportivi: la bozza del nuovo decreto

  • Addetti alla macelleria senza mascherina anti-Covid: chiuso un supermercato

  • Sessantenne non torna a casa, avviato il piano di ricerche: in campo anche i cinofili e i droni

  • Con la moto finisce fuori strada, muore centauro di 26 anni

  • "Morta a 24 anni per un incidente con lo scooter a causa di una buca", condannati due funzionari comunali

  • Pistole e fucili con matricola abrasa e canne mozzate: muratore ai domiciliari, ma l'inchiesta non è finita

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento