Le spiagge più belle sono quella dei Conigli e Scala dei Turchi

Sono queste le spiagge agrigentine premiate dagli internauti di Legambiente per il concorso "La più bella sei tu". In Sicilia premiata anche Cala Rossa di Favignana mentre la più votata è stata Cala Bianca in Cilento.

Alcune spiagge sono talmente belle e suggestive da rimanere impresse nella memoria di chi le ha viste per sempre. È così che nasce il concorso di Legambiente “La più bella sei tu”, con il quale gli internauti hanno potuto votare la loro spiaggia preferita.  La più votata è stata Cala Bianca nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Adriano in provincia di Salerno. Sono 17 in totale  le spiagge premiate tra le quali sono presenti  due perle agrigentine: la Spiaggia dei Conigli di Lampedusa e quella di Scala dei Turchi a Realmonte.

Due posti unici due storie uniche.  La piaggia dell’isola a largo del Canale di Sicilia già è stata votata dagli utenti di Tripadvisor la spiaggia più bella del mondo, per la quale ha preso una menzione speciale nella lista delle spiagge italiane premiate. Questo vero paradiso terrestre si trova nell’area marina protetta ed è possibile raggiungerla via terra attraverso un suggestivo sentiero. La vegetazione, scarsa e e visibile attraverso dei costoni di roccia richaima molto quella africana. Di fronte la spiaggia si vede l’isolotto dei Conigli, una macchia di terra incontaminata e vietata all’uomo, non è possibile  visitaarla. Il colore dell’acqua è suggesstivo di una purezza straordinaria, rimanda a tutte le tonalità di turchese, con un fondale basso e limpido. Posto fatato e mèta della ovo deposizione per le tartarughe Caretta caretta, che ogni anno sistematicamente scelgono la sabbia della spiaggia per deporre le loro uova.  

La seconda spiaggia agrigentina premiata è quella di Scala dei Turchi, che è tornata finalmente ad essere libera. Situata nel comune di Realmonte, deve il suo nome per essere il luogo dove avvenivano gli sbarchi dei pirati arabi in Trinacria. La sabbia è sovrastata da una scogliera naturale, di colore bianco sulla quale acqua e vento hanno scavato una fantastica cagradinata naturale, tra le più caratteristiche dell’isola. Il bianco degli scogli esaltatao dal sole e gli arenili dorati della spiagga rendono per il visitatore uno spettacolo paesaggistico unico. Scala dei Turchi è una delle attrazioni naturali principali di Agrigento e non solo. Ora per la prima estate dopo 20 anni è libera dall’ecomostro che è stato abbattuto il 6ggiugno scorso e che per troppo tempo ha sfregiato questo posto fatato.

Oltre a quelle agrigentine e alla vincitrice Cala Bianca le altre spiagge premiate sono: Cala Rossa a Favignana(TP), Cala delle Caldane sull’Isola del Giglio (GR), Cala di Forno a Magliano (GR), Cala di Forno a Scarlino (GR), Campomarino a Maruggio (TA), Cala Matano sull’isola delle Tremiti di San Domino (FG), Cala Goloritze a Baunei (OG), Su Fiudeu a  Domus de Maria (CA), Campo Comino a Siniscola (NU), Rovaglioso a Palmi (RC), Chiaia di Luna a Ponza (LT), baia dei Saraceni a Finale Ligure (SV) e Due Sorelle a Sirolo (AN).

Le amministrazioni che hanno l’onore di ospitare questi splendidi siti saranno premiati con un vessillo speciale durante Festambiente, il festival nazionale di ecologia, solidarietà e bellezza che si tiene a Ripescia.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento