Agrigento riesce a produrre il 100% del suo fabbisogno energetico grazie al vento

Importante il dato fornito da Legambiente, che nel suo rapporto annuale sui Comuni Riciclabili, inserisce Agrigento tra quelli che si autosostengono con l'eolico

In Italia l’eolico produce ogni anno 8.703 MW e installazioni di sfruttamento sono installati in 571 comuni, divisi in impianti di grande taglia, che producono più di 200 kw, e in quelli di piccola taglia. Secondo il rapporto “Comuni Riciclabili” di Legambiente, dal 2006 lo sfruttamento di questa risorsa naturale è cresciuta nel nostro paese, e solo nell’ultimo anno si contano 67 comuni in più che hanno effettuato l’installazione di un parco. 

Il Comune di Agrigento è uno dei più grandi ad avere un’installazione di “grande eolico”. In totale i comuni che hanno scelto questa soluzione sono 316, distribuiti per lo più al sud tra Puglia, Calabria e Sardegna. L’eolico, pur essendo presente in meno del 4% dei comuni italiani, produce più del 4% di energia elettrica prodotta in Italia, che corrispondente al fabbisogno di 5,2 milioni di famiglie. Un bel tesoro “green” insomma.
Dei comuni che hanno scelto il grande eolico 271 riescono a produrre più energia elettrica di quella richiesta dai cittadini residenti nei loro territori, incrementando il numero di oltre 40, rispetto quelli che ci riuscivano nel 2011. Tra questi Agrigento è il comune più grande seguito da Crotone e Mazara del Vallo. 

Risultati importantissimi soprattutto nell’ottica dell’autosufficienza energetica, che si può incrementare ulteriormente, grazie ad un mix di sfruttamento tra le varie tecnologie. Limitando così la spesa di produzione e dei consumatori, ampliando allo stesso tempo l’occupazione in questo settore.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento