Schietta o maritata? La festa dell'Immacolata e u pani ca meusa

Uno degli street food siciliani per eccellenza nella versione agrigentina dell'8 Dicembrepane

Domani è già 8 Dicembre e come da tradizione sarà la giornata della famosa focaccia dell'Immacolata, il panino con la milza, uno dei piatti più tipici dello street food siciliano.

Il panino simbolo di Palermo domani sarà re indiscusso della prima vera giornata di festa che da il via alle lunghe festività natalizie.

Nel caso di Agrigento la tradizione della focaccia è legata alla festa dell’Immacolata; quella agrigentina è una versione rivisitata del tradizionale panino “ca meusa”; domani infatti potrete scegliere se mangiarla schietta, ovvero il semplice panino morbido imbottito con la milza e condito con una spremuta di limone, sale e pepe oppure nella versione maritata a cui viene aggiunta la ricotta fresca ed una spolverata di pecorino stagionato a scaglie.

Buon appetito a tutti e che le feste abbiano inizio!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro: si ribalta il trattore e muore un 53enne

  • Dimentica gli occhiali che spariscono in un lampo: interviene la polizia

  • Il mondo di un agrigentino a Budapest, Gero Miccichè: "Io e la Disney, una grande emozione"

  • Notte di fuoco fra Palma e Licata: distrutte le auto di insegnante e agricoltore

  • Cliente preleva allo sportello e si accorge dell'incendio in banca: chiusa piazza per ore

  • Morta di malaria a 44 anni dopo una vacanza in Nigeria

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento