Ottobre il mese delle castagne

La stagion più malinconica dell'anno porta con se foglie secce ma anche il profumo delle caldarroste

L’autunno è per tanti una stagione malinconica ma ricca di profumi e con Ottobre arriva anche il frutto ci fa pensare a questa stagione e che piace proprio a tutti, la castagna. Perfetta da arrostire, bollire o ancora cuocer al forno, piace a grandi e piccini. 

Conosciute e amate da tanti, le castagne hanno importanti proprietà nutritive.  Ricche di minerali, vitamine e aminoacidi, non contengono glutine ma sono molto ricche di fibre. Molto utili per il sistema nervoso, per la presenza di vitamina B, a quello circolatorio, grazie antiossidanti; così come al sistema immunitario.

E allora come cucinarle?

La ricetta più popolare per gustare le castagne è sicuramente quella di cuocerle arrosto. Un vero must dell’autunno di facile realizzazione. Versate le castagne nell’apposita padella forata e cuocete per circa 30 minuti, girandole spesso. Una volta ottenuta una cottura omogenea toglietele dalla padella, lasciate che si raffreddino leggermente e iniziate a mangiarle!

Perfette per un fine pasto di una domenica d’autunno, magari da accompagnare con un buon bicchiere di vino rosso novello, queste calde pepite mi terranno compagnia fino ad inverno inoltrato.

Online sono tante le ricette che troverete per preparare le castagne in tanti modi dall’antipasto al dolce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Temporali, vento e grandine: strade chiuse, crolli, alberi caduti ... ma Licata è in ginocchio

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • La tempesta tiene in ostaggio la provincia, è allerta "arancione": ecco dove resteranno chiuse le scuole

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento