El Pibe de Oro ci saluta: è morto Diego Armando Maradona

Si è spenta quest'oggi la leggenda del calcio, colui che ha incantato stadi interi facendosi amare da tutti, appassionati e non del mondo del pallone

Si è spento all'età di 60 anni Diego Armando Maradona, idolo indiscusso del calcio ed emblema senza tempo nè bandiera. Lui che aveva fatto vincere ben 2 scudetti al Napoli ed un campionato del mondo all'Argentina nel 1986, se ne è andato con un arresto cardiaco che lo ha colpito mentre era a casa.

Il Pibe de Oro è stato considerato uno dei campioni più amato in assoluto e meno di un mese fa l'intero mondo del calcio aveva celebrato i suoi 60 anni. Talmente tanti i trofei vinti dal calciatore argentino che non basterebbe spazio per elencarli; tante le storie che lo hanno riguardato e negli anni, anche dopo essersi ritirato dal calcio giocato, non ha mai smesso di far parlare di se.

A Napoli quella per la Mano de Dios, altro suo epiteto, è una vera e propria religione con reliquie sparse per la città, altarini, ovunque immagini del calciatore e persino murales: chissà come la capitale partenopea avrà accolto la notizia e omaggerà il suo campione.

Un'altra figura iconica che ci lascia in questo triste 2020, che ha visto tanti personaggi famosi scomparire precocemente. Di Maradona ci resteranno le magiche giocate e le leggende legate alla sua immagine in maglia bianco azzurra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Il Coronavirus fa paura: Licata +26 contagiati, altri 30 positivi a Ravanusa, 10 a Favara, 9 a Montevago e 7 a Sambuca

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento