La ricetta dei panini di San Calò

Il pane benedetto del Santo Nero: quali ingredienti e come si prepara

La festa di San Calò si può configurare come festa del raccolto e dell’abbondanza, con il lancio del pane e con le donazioni di pani benedetti ai vicini ed ai parenti, in maniera da rafforzare anche i legami familiari e sociali. Il pane diventa dì fondamentale la valenza, diviene amuleto e oggetto di culto.
Il lancio dei panini, dalle inferriate alte attorno al santuario, dai balconi e da ogni parte, è simbolo del rimarcare l’identità legata al rappresentante mitico della città.

Ma perché i tipici panini cerimoniali contengono i semi di finocchio selvatico?
In realtà i semi sono più propriamente i frutti del Foeniculum vulgare, cioè la diffusissima pianta di finocchio selvatico che spontaneamente cresce in quasi tutto il sud Europa.

Il finocchio selvatico ha delle proprietà fitoterapiche importanti: diuretico, carminativo, antiemetico, aromatico, antispasmodico, antinfiammatorio, tonico epatico. 
Sembra dunque che il finocchietto sia simbolicamente e chimicamente collegato al potere taumaturgico del Santo.

Abbiamo dunque, brevemente riassunto la ricetta del pane di San Calò, chissà magari vogliate cimentarvi a casa, pronti per gustarlo e donarlo come da tradizione ad amici e parenti.

La ricetta

Ingredienti:

  • 500 g Farina
  • 370 g Acqua tiepida
  • 15 g Lievito di Birra
  • 5 g Sale
  • cucchiaino di Miele o Zucchero
  • 1 manciata di semi di finocchietto selvatico

Procedimento:
1  Sciogliete il lievito nell’acqua e aggiungete il miele (o lo zucchero).
2  Aggiungete la farina, i semi di finocchietto selvatico e il sale e mischiate bene il tutto.
3  Impastate bene e lasciate lievitare per 90 minuti in un luogo senza spifferi d’aria a temperatura calda. Per esempio potete accendere il forno per alcuni minuti, spegnerlo e mettervi dentro la pasta a lievitare.
4  Date al pane la forma di ciabatta o la forma che più preferite e disponete sulla teglia.
5  Lasciate a lievitare per un'altra mezzora. Nel frattempo preriscaldate il forno a 220°.
6  Infornate il pane e fate cuocere per 10 minuti a 220°, poi abbassate la temperatura a 190° e cuocete per altri 30 minuti.

Potrebbe interessarti

  • L'arnica, un rimedio naturale a dolori e infiammazioni

  • Il paddle, lo sport dei vip che è ormai diventato mania

  • Specchio, specchio delle mie brame

  • Il caffè è buono e fa bene

I più letti della settimana

  • "Prendo il reddito di cittadinanza, voglio rendermi utile": cittadino ripulisce piazza

  • Scooterone finisce dentro un canale di scolo: muore trentenne a causa di un incidente

  • Mafia e massoneria deviata, scatta un altro arresto e un obbligo di presentazione alla Pg

  • "Sequestro di persona e abuso d'ufficio", Legambiente Sicilia denuncia Salvini

  • Chef Rubio choc su Instagram: "Lampedusa? Bella, ma è anche l'isola della cocaina e mafia"

  • Incidente tra auto e scooter, ferito grave il motociclista: trasferito in elisoccorso

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento