Proverbi agrigentini: ecco i più celebri

Il siciliano è un dialetto che celebra la tradizione e suoi proverbi sono la sintesi perfetta tra dialetto, saggezza popolare e tradizione

La Sicilia, oltre ad essere una terra ricca di paesaggi mozzafiato è famosa anche per la sua particolare cultura popolare, così come per i suoi proverbi, frutto di millenni di storia e battaglie. Su questa terra si sono infatti alternate popolazioni di origine fenicie, greche, arabe, romane, bizantine, barbare e normanne. Ognuna di queste ha contribuito alla cultura e alle tradizioni degli abitanti di quest’isola.

Il siciliano non è un semplice dialetto che deriva dall’italiano, ma un idioma le cui origini provengono direttamente dal latino volgare, come riconosciuto dall’Unesco. Ogni provincia ha la sua inflessione dialettale e con essa i propri proverbi.

Ecco i 5 più conosciuti nell’agrigentino:

  • "Cu mancia fa muddichi" - Chi mangia fa briciole: è la frase che si utilizza per specificare che inevitabilmente se si fa e lavora si devono lasciare le tracce.
  • "Cu' nesci, arrinesci" - Chi esce, riesce: è il proverbio che tutti i nonni e gli anziani utilizzano per i giovani e per spiegare in 3 parole la famosa "fuga di cervelli"
  • "E ci batti cu  lu pupu! E’ San Calò  e nun’è pupu!" - Ancora insisti con questo dannato pupazzo! E’ San Calogero e non è un pupazzo: Certo non può mancare anche un riferimento al Santo nero tanto amato dagli agrigentini e il rispetto verso questa figura, quindi non si insiste nelle cose, perchè San Calò non è un "pupo" ma il Santo!
  • "Chiù scuru di mezzanotti ‘un pò fari" - Più buio di mezzanotte non può fare: la classica espressione che sancisce che peggio d così...non può andare!
  • "Ci dissi lu surci a la nuci, dammi tempu ca ti perciu…" - Disse il topo alla noce “dammi tempo che ti apro”: La sacrosanta verità, persistere e non mollare porta sempre ad un risultato finale!

Potrebbe interessarti

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Come organizzare la grigliata perfetta. Ecco cosa serve per una serata attorno alla brace

  • La birra come prodotto di bellezza

  • Nuotare fa bene a corpo, mente e anima

I più letti della settimana

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Muore vecchio boss di Palma, il questore dispone: niente funerali

  • "Una collega mi disse che ero stata puntata, così iniziò il mio incubo": donna accusa direttore di stalking

  • "Rapina e violenta moglie dell'amico dopo avere trascorso il Capodanno insieme", condannato 27enne

  • Camilleri sepolto nella sua Porto Empedocle? Ecco il retroscena

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento