rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Adozioni / Santa Margherita di Belice

Una "Mimosa" per Striscia la Notizia, la cagnolina dell'oasi Ohana approda a Canale 5

Ad accogliere la "trovatella" sono stati i presentatori Gerry Scotti e Michelle Hunziker

Una "Mimosa" per Striscia la Notizia. Sul bancone del celebre tg satirico scritto da Antonio Ricci ha trovato casa una nuova cagnolina proveniente dall'Agrigentino.

Si tratta, appunto di Mimosa, una cucciola del rifugio Oasi Ohana di Santa Margherita di Belice. Ad accoglierla, sono stati Gerry Scotti e Michelle Hunziker. Si tratta dell'ottavo "trovatello" che approda negli studi di Mediaset.

Prima di Mimosa, hanno trovato spazio i vari: Donald, Hope, Astra e Marcelo e cosi via. Tutti i cagnolini, erano stati recuperati dalla tenacia di Chiara Calasanzio e da altri volontari. 

"Mimosa - ha detto la Chiara Calasanzio  - sarà  infatti la terza velina di Striscia la Notizia dopo la sua cuginetta Litz. Buona fortuna cucciolotta nostra, ad attenderti alla fine del tuo viaggio una famiglia tutta per te". 

Cos'è l'Oasi Ohana

E' un rifugio per cani abbandonati o che hanno trascorso la loro vita da randagi, e sorge a Santa Margherita di Belice, in provincia di Agrigento. Ohana significa famiglia. Famiglia significa che nessuno viene abbandonato. O dimenticato. È stato fondato quasi 10 anni fa da Chiara Calasanzio, oggi 30enne, che ha trasformato la villetta di campagna della sua famiglia in un vero e proprio santuario per i cani.

Oasi Ohana non è un canile. Oltre a non percepire fondi pubblici, pur collaborando e aiutando i comuni quando proprio i canili sono pieni, Ohana si mantiene solo grazie alle donazioni da tutta Europa da parte dei privati. E all’interno dell’Oasi non esistono gabbie dentro cui i cani vengono rinchiusi: in Ohana ci sono macro-aree in cui i cani vengono suddivisi in base a sesso, età e attitudine, vivendo la loro vita nel verde e liberi di esprimere se stessi.

Chiara aveva iniziato questa avventura ospitando un paio di trovatelli in quella che una volta era solamente una casa di campagna con un gigantesco spazio verde. Poi, giorno dopo giorno, i cani sono cominciati a diventare cinque, dieci, venti ecc. fino ai circa 100 che stabilmente vengono ospitati dall’Oasi.

Ohana si impegna attivamente affinché i cani, anche gli adulti, trovino la propria famiglia in qualsiasi parte d’Europa grazie alla adozioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una "Mimosa" per Striscia la Notizia, la cagnolina dell'oasi Ohana approda a Canale 5

AgrigentoNotizie è in caricamento