Scuola sottodimensionata e disagi, a Casteltermini è caos

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La scuola sta vivendo, come tutto il nostro Paese, un momento di particolare difficoltà, ma tali difficoltà sono
particolarmente esasperate a Casteltermini, dove solamente a due giorni dall’apertura dell’anno scolastico,
gli studenti delle classi 1^ e 2^ del Liceo Scientifico della sede di Casteltermini e gli studenti 2° anno del corso
serale per lavoratori dell’Istituto Professionale Indirizzo “Servizi socio‐sanitari” hanno appreso la soppressione
delle loro classi e sono stati lasciati in balia di loro stessi.

A dare il “triste annunzio” è stata l’attuale Reggente, nominata solamente pochi giorni fa.
I giovani - dopo il lungo periodo di sospensione delle lezioni in presenza dovuto al Covid-19 - auspicavano un
sereno rientro in sicurezza, invece, l’improvvisa ed inaspettata notizia di essere rimasti “orfani di una scuola”
li ha turbati e preoccupati profondamente. Infatti, gli studenti e le loro famiglie, salvo auspicate novità, saranno
costretti a scegliere frettolosamente un nuovo indirizzo scolastico fuori da Casteltermini ed il raggiungimento
di tali scuole comporterà lunghi trasferimenti con mezzi pubblici (circa 50 minuti), maggiori oneri economici
ed - in epoca di piena pandemia - possibili rischi di contagio.
Gli istituti scolastici ove andranno ad iscriversi dovranno stravolgere la predisposizione delle aule effettuato
in funzione del numero degli studenti tempestivamente iscritti per applicare il “distanziamento sociale”
imposto dalle regole di prevenzione. Nell’anno scolastico 2019/2020,
sebbene il numero complessivo degli
iscritti era inferiore a quello di legge -
per venire incontro alle oggettive
esigenze di un territorio disagiato
economicamente e difficilmente
collegato con il capoluogo - era stata
autorizzata sia la prima classe del
Liceo Scientifico, sia corso serale dei
servizi per la sanità e l’assistenza.
Oggi, visto che i relativi alunni sono
stati regolarmente ammessi alla classe 
successiva, è lecito chiedersi quali
mutate condizioni hanno determinato,
soprattutto in epoca di piena
pandemia, la mancata istituzione della
classe seconda, costringendo gli
studenti del Liceo scientifico a affrontare viaggi e disagi imprevisti e quelli del corso serale - dopo aver
frequentato inutilmente per un anno - saranno impossibilitati a portare a termine l’intrapreso percorso
scolastico con l’ovvio spreco di risorse.
La Scuola non ha assolto l’onere di preavvisare tempestivamente le famiglie sulla possibilità che le iscrizioni
potevano non essere accolte per il ridotto numero di iscrizioni e molti degli studenti delle classi soppresse -
sicuri della loro regolare iscrizione - si sono già diligentemente muniti dei libri di testo.
Il Liceo Scientifico a Casteltermini è un presidio scolastico esistente da circa 50 anni che ha formato intere
generazioni. Purtroppo, alla luce delle recenti decisioni la scuola è stata ritenuta sottodimensionata e nell’arco
di pochi anni, salvo auspicabili inversioni di tendenza è destinato a sparire da Casteltermini (paese collinare
che dista circa 40 Km dal capoluogo e non è agevolmente collegato con il capoluogo). Scuola sottodimensionata e 
Tutto ciò sta avvenendo nel silenzio delle organizzazioni sindacali e della politica, ma molte famiglie sperando
ancora in un ripensamento dal quale scaturirà un innalzamento del livello culturale e professionale dei nostri
giovani e della comunità nel suo insieme, si chiedono se tali decisioni siano state opportunamente vagliate, e
se risultano conformi ai principi di buon andamento ed imparzialità, a cui deve essere ispirata l’azione
amministrativa.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento