Progetto Erasmus plus, gli studenti dell'Odierna” accolgono i compagni stranieri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Dall’11 al 15 novembre docenti e alunni della Repubblica di Macedonia del Nord, Romania, Slovacchia, Turchia saranno i testimoni, con l’Italia, dello scambio culturale Erasmus Plus. I lavori fervono alacremente a scuola nell’attesa di accogliere i paesi partner e realizzare quelle pratiche di coesione sociale e consapevolezza interculturale di cui il partenariato di cooperazione transnazionale è portavoce. La settimana Erasmus Plus sarà dedicata a workshop e lezioni all'aperto con esperti interni ed esterni su temi legati alle competenze necessarie al mercato del lavoro e al patrimonio culturale del territorio locale e provinciale. Ampio spazio sarà dedicato a visite alla cittadina di Palma nella duplice veste di luogo d’arte e realtà economica, Agrigento con la Valle dei Templi e la lussureggiante Kolymbetra, Burgio con le rinomate ceramiche e campane, la Riserva Naturale del fiume Platani, l’abbagliante Scala dei Turchi. Il Dirigente Scolastico, Annalia Todaro, i docenti referenti Rosario Vaccaro, Calogero Castronovo, Chiara Mulè , Elena Vaccaro, e i trentasei alunni dei due progetti finanziati hanno risposto con entusiasmo al gravoso, ma gratificante, compito demandato loro. E, in una società sempre più spesso ancorata a forme elitarie di condivisione, conforta l’idea che l’inclusione culturale, la convivenza civile e l’accoglienza, in senso lato, attecchiscano silenziosamente per risuonare melodiose, scevre da ogni pregiudizio, tra le diversità.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento