"Perchè si mangia", studenti agrigentini conquistano la scrittrice giapponese Ryoko

E' stato un vero trionfo di idee e colori, con i laboratori realizzati grazie a diverse attività creative

Le scuole, nonostante l'emergenza Covid 19, non si fermano. Inziativa importante dell'istituto "Quasimodo" di Agrigento e  Tortorelle". Le sucole d'infanzia, hanno partecipato,  in regime di didattica a distanza, al  laboratorio "Perché si mangia".

Il progetto, dunque, è organizzato da Palazzo Grassi di Venezia, e articolato su cinque proposte create dalla scrittrice giapponese Ryoko Sekiguchi. E' stato un vero trionfo di idee e colori, con i laboratori realizzati grazie a diverse attività creative. La scrittirce giapponese, fanno sapere dal Municipio, ha apprezzato riformulazione e l adattamento dei laboratori ai bambini, che le loro produzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'artista ha condiviso sulle sue storie instagram, sia le proposte dell' insegnante, che tutti i lavori dei bambini. La scrittrice ha anche informato della pubblicazione di un suo articolo, che parla del suo workshop, su una prestigiosa rivista culturale di Tokyo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento