rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Scuola

Richiesta di pensionamento di 585 docenti, c'è il "Si" dell'Inps

Il prossimo anno scolastico mancheranno, nei quattro ordini e gradi della scuola agrigentina, oltre mille e 600 alunni

“Si” alla richiesta di pensionamento per 585 docenti. A deciderlo è la direzione provinciale dell’Inps di Agrigento. Secondo quanto riferito dall’edizione odierna del Giornale di Sicilia, Si è concluso con la ratifica dei decreti di pensionamento, l’iter burocratico, avviato dall’Ufficio pensioni, dell’ex Provveditorato agli studi di Agrigento, che ha esaminato centinaia di istanze di insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria, docenti di media di primo e secondo grado, del personale Amministrativo, tecnico ed ausiliario e dei dirigenti scolastici.

Idirigenti che beneficeranno della pensione per limiti d’età, sono: Antonio Manzoni del liceo scientifico e delle scienze umane “Politi” di Agrigento, Maria Luisa Romano dell’istituto comprensivo “Galilei” di Raffadali, di Maria Gabriella Malfinato dell’istituto “Fermi” di Licata, di Adriana Letizia Mandracchia dell’istituto «Giudici Saetta e Livatino» di Ravanusa e di Maria Todaro dell’istituto comprensivo «Gaetano Guarino» di Favara.

Per fine servizio andranno in pensione Antonella Rizzo Pinna dell’Istituto comprensivo "Agrigento Centro", Concetta Di Falco Mustazzella dell’istituto comprensivo “Rapisardi” di Canicattì e Rosa Pia Antonia Raimondi, dell’istituto comprensivo “Generale Macaluso” di Racalmuto.

Il prossimo anno scolastico mancheranno, nei quattro ordini e gradi della scuola agrigentina, oltre mille e 600 studenti.

L’Agrigentino viaggia verso un trend negativo, infatti è la prima in Sicilia come minore numero di iscrizioni e dunque si avranno numerosi posti in meno negli organici delle scuole di infanzia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiesta di pensionamento di 585 docenti, c'è il "Si" dell'Inps

AgrigentoNotizie è in caricamento