rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Scuola

Educazione ambientale, c'è il concorso "J’agis ecolo” per studenti e insegnanti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Pubblicato il bando di concorso “J’agis ECOLO” rivolto a studenti e insegnanti delle scuole primarie e secondarie delle province di Agrigento e Trapani finalizzato alla premiazione dei migliori progetti di educazione ambientale realizzati a scuola negli anni scolastici 2021/2022 o 2022/2023. L’edizione italiana del concorso è promossa da ORSA in collaborazione con UNIPA-Polo Territoriale Universitario di Agrigento, CNR-IAS di Capo Granitola e ARPA Sicilia nell’ambito del progetto EdEn-MED, un progetto strategico del programma di cooperazione transfrontaliera Italia – Tunisia che si propone di consolidare l'educazione ambientale nel sistema scolastico, premiando le attività svolte da studenti e docenti di scuole primarie e secondarie sui 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (OSS) definiti nell’Agenda 2030. Temi considerati prioritari: l’acqua, la biodiversità, l’energia, i rifiuti, i cambiamenti climatici, l’alimentazione e la salute. “Consideriamo la scuola uno spazio essenziale per l'attuazione dello sviluppo sostenibile a partire dalla sua vocazione educativa, attraverso i rapporti umani che vi si formano e le numerose interazioni con l'ecosistema locale. La Scuola è, quindi, un luogo di confronto, di formazione e può anche essere uno spazio per lo sviluppo di azioni concrete e di ispirazione per il territorio circostante. È necessario, per potere ipotizzare uno sviluppo sostenibile duraturo nel tempo, creare sinergie tra azione didattica, territorio e famiglia in modo da potere aumentare in modo significativo i comportamenti virtuosi tanto da osservare un impatto positivo sul pianeta”. Insieme alle scuole potranno partecipare al concorso anche le associazioni che hanno una specifica vocazione ai temi ambientali. Tanti i modi per partecipare che offrono ampio spazio alla creatività di studenti e docenti. Si possono inviare reportage video e foto, relazioni descrittive, giochi, applicazioni, strumenti educativi e molto altro. Termine ultimo per la candidatura le ore 13 del 25 maggio. I lavori migliori saranno premiati il 5 giugno 2023 in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente. Tra i premi, un viaggio in Tunisia che offre la possibilità di un confronto con i partner e le scuole tunisine. Tutte le informazioni e il regolamento del concorso sono disponibili al link https://www.orsanet.it/concorso-edenmed/

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Educazione ambientale, c'è il concorso "J’agis ecolo” per studenti e insegnanti

AgrigentoNotizie è in caricamento