menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incontro alla scuola Quasimodo

L'incontro alla scuola Quasimodo

L'Asp e la polizia provinciale tra i banchi di scuola, l'incontro con gli studenti della "Quasimodo"

Il progetto, che nasce dalla stretta collaborazione interistituzionale, rappresenta un elemento di assoluta novità nel campo dell’educazione alla salute,

"Accrescere la considerazione di se stessi e rafforzare l’autostima, per rispettare di più e meglio il proprio corpo e adottare stili di vita sani, utili a prevenire danni alla propria salute e a quella degli altri". 

Con queste finalistà, questa mattina, si è svolto un importante incontro alunni de plesso “Don Bosco” dell’Istituto comprensivo “Quasimodo” di Agrigento, diretto da Nellina Librici, il secondo incontro della campagna di Educazione stradale ed alla salute, ideato e promosso dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento con la collaborazione dello staff dell’Unità di Educazione alla Salute, del Servizio Tossicodipendenze dell’Asp di Agrigento e dell’Ufficio Scolastico Regionale – Ambito Territoriale di Agrigento.

Il progetto, che nasce dalla stretta collaborazione interistituzionale, rappresenta un elemento di assoluta novità nel campo dell’educazione alla salute, come in quello più strettamente educativo di educazione stradale. La promozione di adeguati stili di vita, infatti, rappresenta il più efficace mezzo di prevenzione.

La  ampagna, dunque, considera la centralità del ruolo della scuola e degli insegnanti nello sviluppare consapevoli strategie di difesa contro pressioni sociali negative e modelli pericolosi.

Il progetto, inoltre, prevede la diffusione di un opuscolo illustrato, che tratta argomenti specifici; il Comando della Polizia Provinciale ha, infatti, redatto un Vademecum in cui vengono riassunte le principali norme di condotta alle quali devono attenersi gli utenti della strada (segnaletica, disposizioni normative, regime sanzionatorio) con particolare riferimento alla prevenzione dell’assunzione di alcolici prima della guida e degli effetti disastrosi prodotti dalle sostanze stupefacenti.

Il contenuto del breve manuale è stato illustrato ai ragazzi dal comandante della Polizia Provinciale, Tenente Colonnello  Vincenzo Giglio, fruendo della competenza della dott.ssa Gabriella Schembri dell’Ufficio educazione e promozione della salute aziendale dell’Asp di Agrigento, che ha acceso i riflettori sui meccanismi che, nel mondo di oggi, spingono verso comportamenti o stili di vita dannosi.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento